BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Batteria dell'auto: quanto costa la ricarica e chi la fa

Funzionamento e ricarica della batteria auto: tutto quello che c’è da sapere e a chi rivolgersi e costi per ricarica e sostituzione

Batteria dell'auto: quanto costa la ricarica e chi la fa

Come funziona la batteria dell'auto?

Le batterie delle auto sono dispositivi che accumulano energia elettrica, costituite da due elettrodi, uno positivo ed uno negativo, immersi in un elettrolita, sostanza che in soluzione si suddivide in ioni. La batteria dell’auto serve proprio per accumulare energia elettrica e rilasciarla sotto forma di corrente continua, processo che nelle nostre vetture permettere di avviare il motorino tramite una piccola scarica e di mantenere attivo l’impianto elettrico. Una volta acceso il motorino di avviamento, la batteria si ricarica automaticamente mentre la macchina è in funzione.

 

Le batterie dell'auto proprio perchè rappresentanti, potremmo dire, in grande le classiche pile possono anche scaricarsi e in tal caso bisognerebbe provvedere o ad una loro ricarica o ad una loro sostituzione. Nella maggior parte dei casi, basta in realtà solo ricaricare la batteria auto ma in alcuni casi si arriva alla necessità di sostituirla del tutto.

Batteria auto: ricaricarla o sostituirla e costi

Per ricaricare la batteria, basta semplicemente collegarla ad una corrente elettrica proveniente da una fonte esterna, processo che riporterà il solfato di piombo allo stato originario. Durante la ricarica, l’elettricità scompone l’acqua contenuta nell’elettrolita in idrogeno e ossigeno, che verranno rilasciati sotto forma di gas. Collegando la batteria scarica con specifici cavetti alla batteria di un’altra auto in moto, anche la nostra riuscirà ad avere quel minimo di carica sufficiente per avviare il motore.

L’accorgimento dovrà essere quello di mantenerlo acceso fino a quando non sarà stato garantito almeno un po’ di ricarica alla batteria che continuerà a ricaricarsi mentre l’auto continuerà ad essere in moto. Ricaricare la batteria scarica della propria vettura a quella carica di un’altra vettura non richiede alcun costo, diversamente invece da quanto richiesto in caso di totale sostituzione della batteria auto.

Sostituire la batteria auto, infatti, prevede prezzi variabili che possono oscillare dai 50 agli oltre 100 euro. Molto dipende dal tipo di batteria da prendere in base chiaramente alla tipologia della propria auto e dai costi della manodopera, solitamente compresi tra i 20 e i 50 euro. Per evitare di incorrere in truffe e prezzi troppo elevati, il consiglio è quello di rivolgersi ad un ricambista o ad un negozio specializzato. In generale, però, per la sostituzione di una batteria di potrebbe arrivare a pagare circa 200 euro.
 

Batteria auto: come effettuare la ricarica

Per ricaricare semplicemente la propria batteria auto, basta, invece, solo prendere i cavetti di collegamento da attaccare ad una seconda batteria carica, quindi collegare il cavetto rosso con i morsetti sui poli positivi prima alla batteria scarica e poi a quella carica; poi collegare il cavetto nero ai poli negativi, sempre prima alla batteria scarica e poi a quella carica; e quindi spingere sull’acceleratore alla vettura, senza esagerare ma con qualche colpetto, in modo da dare al motore la spinta per accendersi. Dopo di che bisognerà ed aspettare una decina di minuti prima di staccare i cavi, assicurandosi che la propria macchina resti accesa e in grado anche di ricaricare la batteria.

La batteria può scaricarsi per diversi motivi. Può infatti dipendere da:

  1. temperature elevate possono far perdere carica alla batteria;
  2. età della vettura, che se vecchia ha chiaramente una ridotta capacità di carica della batteria a causa di corrosione e solfatazione;
  3. abitudini irregolari, che portano a scaricare la batteria quando l’auto è ferma e per esempio si mantengono le luci o la radio accese; inoltre, alcuni sistemi, come allarmi e chiusure, funzioni di avviamento senza chiave e navigazione, scaricano la batteria anche quando l’auto è spenta;
  4. l’auto ferma per lungo tempo o se si percorrono brevi distanze, per cui la batteria non si ricarica completamente.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il