BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Calze da neve omologate: normativa e consigli

La legge prevede che tutte le vetture entro il 15 novembre 2017, dovranno essere attrezzate con dispositivi anti-slittamento. Arriva il momento per l’automobilista di affrontare il discorso dell’equipaggiamento della vettura, vediamo la normativa cosa prevede per le calze da neve omologate

Calze da neve omologate: normativa e consigli

Cosa sono le calze da neve omologate?

Partendo dal concetto dell’omologazione che indica la costruzione di un dispositivo nel rispetto delle norme tecniche obbligatorie, progettato tenendo conto della sicurezza, dei consumi, e delle emissioni di gas. Di conseguenza, quando si parla di calze da neve omologate si fa riferimento alla loro costruzione nel rispetto della normativa europea vigente.

Le calze da neve omologate sono originarie della Norvegia nate durante gli anni ottanta, particolarmente maneggevoli hanno conquistato il mondo. Studiate per essere sovrapposte alla gomma, quando l’automobilista si trova ad affrontare strade ghiacciate o innevate.

Calze da neve omologate: normativa e consigli

Rientrano statisticamente nella categoria dei sistemi anti – slittamento, ideali per viaggiare con l’automobilista, pratiche da istallare sulle ruote in pochi minuti. L’accortezza legata a questo dispositivo è l’omologazione, infatti, la legge prevede che possono essere utilizzate come variante alle catene da neve solo se previste di omologazione UNI 11313 o ON V5117.

Tra pochi giorni, precisamente, entro il 15 novembre 2017, scatterà l’obbligo per tutti gli automobilisti di conformare le vetture con l’uso di dispositivi adatti alla stagione invernale. Tali dispositivi resteranno in vigore fino al 15 aprile 2018. La legge n. 120 del 2010, dispone che i Comuni e le Provincie ecc. possono gestire l’emanazione indipendentemente. Essi, possono decidere se anticipare la data dell’obbligo di catene da neve a bordo oppure degli pneumatici invernali in base alle esigenze climatiche del luogo. Dove vige l’obbligo sarà indicato attraverso un’apposita segnaletica.

Quali sono gli svantaggi legati alle calze da neve omologate? Ovviamente, se nel dispositivo non è indicata l’omologazione, non sono previste dalla normativa e non potrebbero essere riconosciute come dispositivi anti-slittamento. In questo caso, si rischia una infrazione al Codice della Strada, poiché non vengono valutate dall’autorità competente come strumento idoneo anti-slittamento, come riportato dalle disposizioni di legge. La conseguenza sarebbe inevitabile, una multa di circa 80 euro, il taglio di tre punti sulla patente di guida, e anche il fermo della vettura.

La normativa sulle calze da neve è abbastanza contorta, in Italia esistono troppe incertezze su l’uso di questi dispositivi, inevitabilmente si ci pone il problema se sono strumenti idonei e riconosciuti dalla legge oppure no.

A fare chiarezza il Comune di Verona dal portale della Polizia Municipale, che in riferimento a questo tipo di dispositivo precisa che se sono conforme alle direttive UNI 11313 o ON V5117 sono validi strumenti anti – slittamento. Sottolineando la possibilità di trovare in commercio calze da neve omologate ON V5121. Le quali, non sono riconosciute come idonee, nel caso vige una segnaletica specifica di “obbligo di catene a bordo”.   

Quali sono i vantaggi delle calze da neve omologate? Sono state studiate per essere utilizzate appositamente sulle gomme, di conseguenza la loro flessibilità è dovuta alla struttura in poliestere. Ideali perché non influiscono sulla guida con vibrazioni fastidiose, ma soprattutto sono facilissime da istallare. Nate per essere utilizzate su un manto stradale difficile, minaccioso, specie su strade con fondi ghiacciati e innevati, ideali su strade già “battute”. La resa delle calze da neve potrebbe risultare meno ottimale nel caso di neve “fresca”.

Il motivo per cui sono amate dagli automobilisti è il costo decisamente inferiore alle catene da neve e ovviamente agli pneumatici invernali. Sono facilmente reperibili in commercio per tutte le taglie di gomme, sono molto comode da riporre nel bagagliaio in quanto occupano pochissimo spazio.

Autore: Antonella Tortora
pubblicato il