BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Carta di credito virtuale: cos'e e come funziona

Come funziona la carta di credito virtuale, come si genera e per quali operazioni può essere usata: tutto quello che c'è da sapere

Carta di credito virtuale: cos'e e come funziona

Cos'è una carta di credito virtuale?

Per carta di credito virtuale si intende una carta di credito che alcuni istituti bancari oggi offrono e che sostituiscono i reali numeri identificativi della propria carta di credito tradizionale per effettuare acquisti online in piena sicurezza. Si tratta, insomma, di una carta di credito che funziona esattamente come una carta di credito tradizionale ma che al momento dell'uso invece di riportare numero di carta, data di scadenza e codice di sicurezza della carta tradizionale ne prevede alcuni sostitutivi ma validi allo stesso modo.

 

La carta di credito virtuale rappresenta un ottimo strumento di acquisti online in piena sicurezza, senza intimorire i clienti per la paura che il proprio denaro possa essere sottratto illegalmente solo per aver fornito i propri dati bancari per un acquisto sul web. Per evitare, dunque, sia di suscitare timori per gli acquisti online nei clienti sia truffe, sono state realizzate le carte di credito virtuali che funzionano esattamente come le carte di credito tradizionali, permettono di effettuare le stesse operazioni ma solo sul web ma garantiscono maggiore sicurezza e tutela del denaro.

Carta di credito virtuale: come funziona

Con la carta di credito virtuale, ogni volta che l’utente effettua un acquisto online, sarà generato un diverso codice di sicurezza utilizzabile solo in quella specifica transazione. Il codice di sicurezza, infatti, sarebbe inutilizzabile per altri eventuali acquisti o transazioni perché al momento di un acquisto immediato, una volta inserito, viene come cancellato e immediatamente invalidato. Per procedere poi ad un ulteriore acquisto, lo stesso utente titolare della carta dovrà generare un nuovo codice che, quindi, cambia di volta in volta.

Carta di credito virtuale: come averla

Per avere una carta di credito virtuale la procedura da seguire è la stessa della richiesta di una carta di credito tradizionale: innanzitutto è necessario capire quali istituti bancari permettono di avere una carta di credito virtuale, quindi è bene conoscerne condizioni, caratteristiche tecniche e tempistiche in modo da scegliere quella migliore per le proprie esigenze.

Una volta scelta la banca, bisogna richiederla direttamente online proprio nel momento in cui si desidera effettuare acquisti online. Inviata la richiesta di carta di credito virtuale sul sito bancario dell’istituto prescelto, immediatamente si riceveranno i momentanei PAN (la numerazione della carta), scadenza, codice di sicurezza (CVV) da usare per effettuare l’acquisto desiderato. Una volta andato a buon fine l’acquisto, i numeri rilasciati saranno del tutto invalidati. I costi correlati all’emissione di questa tipologia di carta sono in genere contenuti e solitamente corrispondono alle commissioni di ricarica o ad un canone annuo che, chiaramente cambia da emittente ad emittente.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il