BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Come riciclare il vetro: differenziata e riciclo creativo

Crescono raccolta differenziata e riciclo del vetro nel nostro Paese: ultimi dati e consigli per un riciclo creativo di questo materiale

Come riciclare il vetro: differenziata e riciclo creativo

Come si ricicla il vetro?

Esattamente come gli altri materiali, anche il vetro rietnra tra i materlai da raccogliere in maniera differenziata e se appositamente raccolto tramite raccolta differenziata può essere riciclato con appositi sistemi e meccanismo per dare nuova vita a bottiglie, piatti, barattoli. E si tratta di un riciclo che può anche essere particolarmente creativo. Basta solo seguire le regole esatte di raccolta differenziata del vetro, come accade del resto con gli altri materiali come carta e plastica.

 

Lo scorso 2016 la raccolta differenziata del vetro ha registrato un importante incremento nel nostro Paese del 2,1% rispetto al 2015, attestandosi a circa 1.864.000 tonnellate e gli incrementi più significativi si sono registrati al Sud (+6,5%) e al Centro (+4,2%), mentre al Nord, dove la raccolta è ormai consolidata, il dato è rimasto sostanzialmente stabile. Decisamente significativi i dati registrati in Calabria (+35,3%), in Sicilia (+14,4%) e in Puglia (+10%), dove la raccolta differenziata del vetro ha subito aumenti consistenti. Lazio (+11,3%) e Umbria (+9,7%) sono risultate poi le regioni migliori.

Le tonnellate di vetro riciclate a livello nazionale sono state 1.687.553, con un incremento dell'1,6% rispetto al 2015 mentre il tasso di riciclo, ovvero il rapporto tra quanto riciclato e l'immesso al consumo, è cresciuto dal 70,9% del 2015 al 71,4%. L'immesso al consumo degli imballaggi in vetro nel 2016 a livello nazionale è stato di circa 2.364.052 tonnellate, con un aumento dello 0,9% rispetto al 2015 (2.342.845 tonnellate).

Raccolta differenziata del vetro: regole per un corretto riciclo

Per effettuare una corretta raccolta differenziata del vetro che possa portare ad un eccellente riciclo di questo materiale, il Consorzio italiano per il recupero del vetro, CoReVe, ha reso note diverse regole principali da seguire come:

  1. imparare a differenziare non solo a caso anche a scuola e a lavoro per favorire il recupero e il riciclo degli imballaggi in vetro;
  2. verificare che il contenitore in cui si butta il vetro sia quello giusto, perché ogni imballaggio deve essere gettato in maniera corretta per una raccolta differenziata efficiente ed efficace;
  3. svuotare gli imballaggi di vetro da eventuali residui prima di buttarli, senza necessariamente risciacquarli;
  4. non preoccuparsi di eliminare etichette che non vengono via;
  5. non buttare la ceramica nei contenitori per la raccolta differenziata del vetro perché potrebbe sembrare vetro ma la ceramica non lo è;
  6. evitare di buttare oggetti in cristallo insieme al vetr, perché bicchieri, oggetti e bottiglie in cristallo contengono un’elevata quantità di piombo che non devono contaminare il processo di riciclo del vetro da imballaggio;
  7. evitare anche di buttare lampadine, lampade a scarica (neon) e specchi nel vetro perchè contengono sostanze pericolose per l’ambiente non compatibili con il riciclo del vetro.

Raccolta differenziata del vetro: idee per un riciclo creativo

Se oculatamente raccolto, il vetro può dare origine ad un riciclo davvero creativo e divertente. La raccolta differenziata del vetro, infatti, non prevede solo ed esclusivamente un riciclo industriale di questo materiale per la riproduzione di bottiglie, boccacci, contenitori e quant’altro di tal genere, ma potrebbe essere impiegato anche autonomamente da ognuno di noi per dare vita ad oggetti creativi come:

  1. divertenti lampade che possono essere realizzare con particolari bottiglie di liquore;
  2. vasi porta fiori originali da realizzare con altrettante particolari bottiglie che se trasparenti possono essere anche dipinte a piacere;
  3. lampade da attaccare al soffitto da realizzare con grandi boccacci da conserva in cui inserire una lampadina appositamente collegata al filo elettrico;
  4. divertenti e colorati portapenne da realizzare con i grandi boccacci che possono essere dipinti a mano o decorati con carta adesiva a fantasia a piacere;
  5. candele profuma, basta infatti acquistare una candela e inserirla in un contenitore di vetro o bicchiere delle giuste dimensioni;
  6. salvadanai, che possono essere realizzati sia con barattoli di piccole dimensioni, sia con grandi barattoli anche appositamente colorati;
  7. porta Sali da bagno, basta prendere, anche in questo caso, dei barattoli che possono essere anche di differenti grandezze e riempirli di Sali da bagno o anche di sabbia colorata per un risultato finale decisamente decorativo.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il