BusinessOnline - Il portale per i decision maker

I pneumatici quattro stagioni: affidabilità, costi, qualità

Cosa sono e come funzionano gli pneumatici quattro stagione: come sceglierli, consigli, costi e nessuna sanzione prevista

I pneumatici quattro stagioni: affidabilità, costi, qualità

Cosa sono gli pneumatici quattro stagioni?

Gli pneumatici quattro stagioni sono gomme adatte a tutto il periodo dell'anno che non sono soggette al cambio stagionale previsto dalla legge per cui gli automobilisti che decidono di dotarsi di tali pneumatici non incorrono in multe nonostante l'obbligo di legge che prevede da novembre ad aprile la dotazione di pneumatici invernali e da aprile a novembre successivo la dotazione di pneumatici estivi.

 

Dallo scorso 2010 il nuovo Codice della strada ha imposto agli automobilisti l’obbligo di dotarsi di catene a bordo o ì di montare pneumatici invernali nel periodo compreso tra il 15 novembre e il 15 aprile per percorrere determinati tratti stradali. Non rispettare quest’obbligo potrebbe portare l’automobilista ad andare incontro a salate sanzioni amministrative che oscillano tra gli 80 e i 318 euro. Tuttavia, chi non ha intenzione di cambiare pneumatici al cambio di ogni stagione può montare tranquillamente a bordo della propria vettura gli pneumatici quattro stagioni.

Pneumatici quattro stagioni: affidabilità e qualità

Gli pneumatici quattro stagioni permettono di circolare senza problemi sulle strade che prevedono l’obbligo di catene e sono una via di mezzo tra pneumatici estivi e di quelli termici, con la parte lamellare con la dicitura M+S (ad indicare i battistrada ricoperti di lamelle garantiscono una maggiore aderenza e con una mescola composta da silice per un effetto drenante superiore) che ‘lavora’ quando la strada presenta enormi quantità d’acqua o quando la temperatura dell’asfalto e dell’ambiente circostante risulta molto bassa, e la parte estiva che ‘lavora’ quando invece la temperatura del fondo stradale raggiunge temperature elevate

Comportamento e affidabilità degli pneumatici quattro stagioni, come dimostrato, risultano tuttavia leggermente inferiori rispetto alla gomma specifica per la stagione, perché sembrerebbe che durante i mesi freddi abbiano un’aderenza minore su neve e ghiaccio rispetto agli pneumatici termici e che il tempo di frenata sia maggiore e si tratta di un elemento da non sottovalutare considerando che una frenata eccellente è ciò che più serve per la garanzia di una sicurezza in auto. Inoltre, gli pneumatici quattro stagione sono solitamente:

  1. più rumorosi;
  2. meno precisi;
  3. si consumano con rapidità maggiore rispetto agli estivi;
  4. dipendono sostanzialmente dalla marca e della tipologia che si sceglie.

Pneumatici quattro stagioni: costi

Se, dunque, pur essendo affidabili su strada siano comunque consigliati, gli pneumatici quattro stagioni consentono all’automobilista certamente di risparmiare rispetto all’acquisto di pneumatici invernali ed estivi da interscambiare in base, appunto, alle stagioni. Per quanto riguarda i costi degli pneumatici quattro stagioni, dipendono essenzialmente dalla grandezza del cerchio su cui viene applicata la gomma. Oscillano di norma tra i 25 e i 50 euro l’uno, costando più o meno complessivamente quanto gli pneumatici estivi e invernali.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il