BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Opzioni binarie: cosa sono, opinioni e strategie

Le opzioni binarie consentono di guadagnare nel caso in cui la previsione sulla direzione del prezzo entro il tempo di chiusura si rivela giusta. Altrimenti l’investimento effettuato andrà perduto

Opzioni binarie: cosa sono, opinioni e strategie

Cos’è un’opzione binaria?

L’opzione binaria è un tipo di opzione dove il pay-off, cioè il guadagno, è limitato ad un ammontare fisso oppure nullo. Queste prendono il proprio nome dal fatto che l'esito dell'investimento ha due soli possibili risultati: previsione corretta o incorretta.

Le opzioni binarie senza dubbio rappresentano un concetto non troppo semplice, né tantomeno conosciuto dalla maggioranza delle persone. Spiegare cosa sono, elencare le opinioni e le strategie non è un’impresa facile soprattutto quando gli interlocutori non hanno la benché minima di cosa sia uno strumento del genere. L’intento con cui proviamo a spiegare cosa sono le opzioni binarie e quali sono le opinioni e le strategie messe in campo per utilizzarle, è quello di farlo nella maniera più semplice possibile. Così da dare una possibilità a tutti di entrare in un mondo altrimenti riservato a pochi.

Cosa sono le opzioni binarie

Vediamo quindi più da vicino cosa sono le opzioni binarie. Le opzioni binarie consentono di guadagnare nel caso in cui la previsione sulla direzione del prezzo entro il tempo di chiusura si rivela giusta. In caso contrario l’investimento effettuato andrà irrimediabilmente perduto. Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario che viene chiamato derivato ed è utilizzato dai trader per speculare e guadagnare dalle movimentazioni dei mercati finanziari. Inoltre offrono un tipo di trading molto semplice. Per guadagnare è sufficiente scegliere un asset, impostare un importo da investire e prevedere la direzione dell’investimento. Le opzioni binarie vengono chiamate così proprio in virtù del fatto che la previsione sull’asset può essere solitamente di due tipi:

  • al rialzo, prevedendo che la quotazione si alzerà rispetto al prezzo attuale;
  • al Ribasso, prevedendo che la quotazione si abbasserà rispetto al prezzo attuale.

L’iscrizione su un broker è il primo passo per operare con le opzioni binarie. Il trading di opzioni binarie può comportare rischi di perdite sul capitale. Qualcuno ha detto che questo tipo di strumento finanziario rappresenta una vera e propria rivoluzione copernicana del mondo del trading. Questa opzione ha infatti spalancato a tutti le porte della speculazione sui mercati finanziari senza dover prima studiare attentamente per conoscere i tecnicismi e senza la necessità di disporre di un capitale iniziale elevato. Si può iniziare anche con un capitale iniziale di appena duecentocinquanta euro. In alcuni casi si può cominciare con solo dieci euro. L’investimento in opzioni binarie è dunque veramente aperto a tutti, non ci sono barriere di ingresso di nessun tipo.

Opzioni binarie, opinioni e strategie

Le opzioni binarie sono valutate in maniera poco omogeneo da molti osservatori. Non sono pochi quelli che non hanno fiducia in questa possibilità. E hanno ragione visto che, magari ne hanno sentito parlare in maniera confusa e non abbastanza esauriente. Cosa che ha amplificato lo scetticismo e la paura che si tratti di qualcosa che si possa trasformare velocemente in una frode. Ecco perché è importante conoscere anche le opinioni su questa metodologia e le strategie per guadagnare. I giudizi, come spesso accade, non sono univoci. Alcuni ne parlano in maniera sufficiente, altri invece hanno un’opinione totalmente opposta credendo che con le opzioni binarie ci si possa arricchire. Quale è la voce di cui fidarsi? È necessario usare sempre prudenza nel trading con le opzioni binarie.

Per iniziare è consigliabile non andare oltre al cinque per cento nel primo investimento che si mette in campo. Poi bisogna monitorare attentamente l’andamento studiando i vari grafici ed avere una capacità analitica in grado di capire cosa succede a livello macroeconomico attraverso la valutazione dei dati. Quel che è certo, al di là di quelli che continuano a dire che le opzioni binarie, trattandosi di un prodotto finanziario nascondano sempre un tranello, è che molti si sono arricchiti con una gestione oculata della faccenda e con un pizzico di fortuna che in queste occasioni non deve mai mancare. Se ci si rivolge a persone serie e qualificate nel momento di voler approcciarsi a questo tipo di investimento, una delle prime informazioni che si ricevono dai broker incaricati riguardano le possibili percentuali di perdita o di vincita. Che sono per l’appunto delle previsioni, basate sull’analisi e sull’intreccio di una mole elevata di dati, ma sempre previsioni.

Quindi soggette ad errori che non dipendono necessariamente dalla malafede ma da un andamento del mercato che improvvisamente va nella direzione opposta a quella che tutti gli osservatori, anche i più esperti e navigati, avevano indicato. In questo caso non può esserci nessuna previsione a salvare da perdite certe. Quindi bisogna usare sempre tanta prudenza e mettere in conto che l’investimento potrebbe anche rivelarsi un buco nell’acqua. Comunque le opzioni binarie rappresentano di certo un modo legale per provare ad arricchirsi. Molti ci sono riusciti a dimostrazione che non si tratta certo di una truffa.

Autore: Luigi Mannini
pubblicato il