BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Stazioni di ricarica per auto: i costi e dove trovarle

Belle le auto elettriche, sicure, ecologicamente compatibili, unica “pecca” dove ricaricarle? Il nostro Bel Paese resta indietro sull’approvvigionamento di questi mezzi, tanto che le stazioni sembrano un “miraggio”. Ecco gli ultimi aggiornamenti di ricariche auto in autostrada.

Stazioni di ricarica per auto: i costi e dove trovarle

Cosa sono le stazioni di ricarica?

Vengono utilizzate dalle vetture elettriche per fare “rifornimento”. Le colonnine dovrebbero essere reperibili facilmente, ma attualmente non è proprio così. Un breve panorama alla ricerca delle stazioni di ricarica dalla zona urbana fino all’autostrada.

 

Le auto elettriche rappresentano quella linea sottile che separa il mondo di oggi, verso un pianeta ecologico al 100%. Attualmente non sono molto “richieste” unico neo che “frena” gli automobilisti sull’acquisto di questo tipo di vettura è la poca frequenza delle stazioni di ricarica, tanto che in alcuni casi trovarle diventa quasi una “mission impossible”.

Stazioni di ricarica per auto: i costi e dove trovarle

Una lista stilata nel 2016 mostra in Italia la presenza di sole 1.700 colonnine elettriche. Gli automobilisti non avendo la possibilità di disporre di mappe aggiornate e ufficiali rischiano di restare a “secco” di energia lungo i vari tragitti.

Come trovare le colonnine? Utilizzando i siti dedicati alle quattro ruote elettriche oppure quello apposito delle colonnine elettriche. Altra opzione è quella di scaricare un’app apposita che vi porti passo dopo passo verso il punto di rifornimento.

Come pagare un rifornimento in una stazione di ricarica? È necessario essere in possesso della tessera che consente l’accesso al servizio oppure pagare con bancomat o carta di credito o sempre con una applicazione con lo smartphone.

Esistono anche altri posti oltre alle colonnine, dove poter accedere per ricaricare la vettura tipo i centri commerciali o le strutture alberghiere e turistiche. Volendo è possibile ricaricare l’auto nella propria abitazione. Basterà attingere dalla corrente della propria casa senza richiedere alcun permesso speciale. Ovviamente sarà necessario montare solo una presa elettrica industriale.

Stazione di ricarica in autostrada

Uno degli ultimi aggiornamenti in tema di ricarica auto in autostrada ci porta alla scoperta di nuovi orizzonti dove sarà possibile viaggiare senza “esaurimento”. Infatti, seguire la tratta Milano – Roma in autostrada A1, oggi è possibile, con un’auto elettrica senza correre il rischio di non trovare le colonnine e di restare fermi in autostrada rimuginando sul perché dell’acquisto di questo tipo di vettura. Lungo il tragitto sono state collocate diverse colonnine adatte a qualsiasi tipo di veicolo elettrico.

Un progetto pilota ideato da Enel dal nome di EVA+ “Electric Vehicles Arteries”. Le previsioni per i progetti futuri investono l’appoggio favorevole del mercato e portano all’allacciamento di circa 200 colonnine di ricarica auto entro tre anni.

Le novità non sono finite, infatti sempre sullo stesso tema, la collaborazione tra Enel e Anas ha portato al collegamento della prima stazione sul Grande Raccordo Anulare sito a Roma, accedendo all’area di servizio Total Erg è possibile usufruire della ricarica per l’auto.  Pronte anche due colonnine direttamente sulla linea Salerno – Reggio Calabria. Infine, un accordo stilato con l’Automobile Club d’Italia (ACI) ha favorito l’installazione presso vari punti ACI tra Ferrara, Lainate e Vallelunga.

Autore: Antonella Tortora
pubblicato il