BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Ferrari: SUV in arrivo? Marchionne nega ma promette sport utility fuori dagli schemi. Titolo in crescita

Non sarà un SUV, la nuova sport utility Ferrari. Marchionne non fa trapelare nulla, ma solo che come al solito Ferrari rivoluzionerà di nuovo il settore, probabilmente con un nuovo segmento.

Ferrari: SUV in arrivo? Marchionne nega

Ferrari sport utility



Nonostante gli operatori di borsa avessero apprezzato le notizie su un possibile SUV in casa Ferrari facendo crescere di molto il titolo, il presidente Sergio Marchionne ha dovuto negare la notizia, annunciando però che nei futuri piani della casa di Maranella ci sarà una nuova sport utility che andrà ad introdurre un segmento di auto completamente nuovo. (aggiornamento 9:01)

Nel giro di un anno il titolo Ferrari ha raddoppiato il suo valore, crescita di oltre il 50% avvenuta solo nell'ultimo mese grazie alle indiscrezioni su un possibile SUV. Ma Marchionne ha dovuto smentire, promettendo però una sport utility in futuro decisamente rivoluzionarie, come Ferrari ha sempre fatto quando ha introdotto una nuova auto facendolo creando un nuovo segmento. (aggiornamento 10:15)

E’ un Sergio Marchione entusiasta e deciso sul futuro di Ferrari. Dopo il rally borsistico dovuto a voci di corridoio di un possibile SUV marchiato Ferrari, è lo stesso Marchionne che ha dovuto smentire categoricamente che nei progetti del cavallino di Maranello ci sia un SUV come auto entry level.

La nuova sport utility Ferrari

Non è un segreto che la Ferrari voglia creare un’auto entry level in ogni caso di qualità eccellente e lo farà, parola di Marchionne, ma sarà, come la casa di Maranella è abituata, completamente rivoluzionaria, probabilmente ridefinendo il settore introducendo un concetto nuovo di auto.

Ferrari in borsa galoppa

Il titolo in borsa continua a crescere, spinto anche dall’ultima vittoria in F1, ma anche da fatto che i conti sono sempre più rosei. Per quest’anno infatti ci si aspetta di vendere poco più di 8000 auto, ma il piano industriale del 2018 stima di raggiungere quota 10.000 un bel passo in avanti che farebbe raddoppiare gli utili alla Ferrari.

Nel frattempo le previsioni del 2017 prevedono un leggero aumento dei costi industriali, ricavi netti per 3,3 miliardi di euro (quasi 400.000 Euro per auto) e appunto 8400 auto vendute.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Lorenzo Pascucci pubblicato il