BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Patente a punti: rischi per 93mila italiani, già 20mila con zero punti. Situazione città e regioni

Migliaia di italiani senza punti sulla patente: ultime notizie e dati e come recuperare i puti persi. Come funziona il sistema

Patente a punti: rischi per 93mila itali

Patente punti rischi italiani Situazione città regioni



Il sistema della patente a punti è arrivato a rappresentare un gran rischio per decine di migliaia di italiani e secondo le ultime notizie sarebbero circa 93mila gli italiani che rischiano di perdere la patente per mancanza di punti. Ma come funziona questo sistema e cosa fare per riacquisire i punti della patente persi?

Patente a punti: rischi per 93 mila italiani e regioni meno virtuose

Secondo quanto riportano le ultime notizie rese note da un’indagine di Facile.it, in Italia sarebbero circa 20 mila gli automobilisti che sono arrivati a zero punti sulla patente e circa 93 mila, per la precisione 93.810, avrebbero 'solo' tra nove e zero punti. Decisamente pochi rispetto ai 20 punti iniziali che ognuno di noi ha sulla propria patente al momento del conseguimento. Considerando quanti hanno esaurito i punti rispetto al numero complessivo degli automobilisti, dalle ultime notizie emerge che le regioni meno virtuose sono:

  1. Lombardia;
  2. Campania;
  3. Piemonte;
  4. Lazio;
  5. Emilia-Romagna; Friuli Venezia Giulia;
  6. Calabria

La Valle D’Aosta, al contrario, risulta la regione più virtuosa in termini assoluti.
Per quanto riguarda le città, il record di automobilisti a 0 punti spetta a Napoli, seguita da Milano (1.355) e Roma. Ma la situazione non va meglio a Vibo Valentia, Brescia, e Reggio Calabria.

Patente a punti: come funziona e come riprendere i punti persi

Al momento del conseguimento della patente, ogni automobilista parte da un saldo di 20 punti sulla patente e se non si commettono infrazioni, ogni due anni a questi 20 punti si sommano sempre 2 punti aggiuntivi. Ma se si commettono infrazioni e i punti vengono decurtati, non si avrà diritto ad avere i due aggiuntivi ogni due anni. Ogni infrazione prevede determinati punti da sottrarre che possono più o meno in base alla gravità della violazione commessa. Per poter riavere più punti sulla propria patente, la prima regola da seguire dovrebbe essere quella della buona condotta, considerando che chi per due anni non commette infrazioni ottiene, appunto, 2 punti aggiuntivi fino ad un massimo di 30.Ma i punti si possono recuperare anche frequentando appositi corsi, della durata di 12 o 18 ore, presso le autoscuole che permettono di recuperare fino a un massimo di 6 punti se si è titolari di patente di categoria A o B, 9 punti se si è in possesso di patente di categoria superiore.

Punti della patente: come controllare quanti punti si hanno ancora

Per controllare il proprio saldo punti della patente basta semplicemente:

  1. registrarsi sul Portale dell'Automobilista e seguire le istruzioni;
  2. chiamare da telefono fisso il servizio automatico al n. 848 782 782 attivo 24 ore su 24, al costo di una telefonata urbana che guiderà l’utente alla scoperta del proprio saldo punti in pochissimi passi;
  3. scaricare l’apposita app dedicata gratuita, iPatente, app ufficiale del Ministero dei Trasporti disponibile per Android e iPhone che permette di controllare i punti patente dal proprio smartphone o tablet e che prevede anche altre informazioni relative alla propria patente e auto, tra scadenza di validità della patente, scadenza della revisione e stato di eventuali pratiche in corso alla Motorizzazione.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il