BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Poste italiane: le sue offerte per cellulari come operatore mobile. Si chiamerà PosteMobili

Il nuovo operatore PosteMobili entrerà nel mercato italiano, a far concorrenza agli attuali 4 gestori.



Il nuovo operatore PosteMobili entrerà nel mercato italiano, a far concorrenza agli attuali 4 gestori. Tutto il materiale informativo sarà disponibile dalla settimana prossima negli uffici postali di tutta Italia, sul sito delle Poste Italiane e delle PosteMobile e chiamando gratuitamente al numero verde delle poste.

L'approccio di questo nuovo operatore sembra essere molto attento al cliente, puntando molto sul rapporto di fiducia che si crea con il consumatore e su una politica di trasparenza lontana dalle pubblicità ingannevoli molto diffuse attualmente. Per la prima volta l'amministratore delegato di un'azienda ha incontrato, ancor prima di entrare nel mercato, le associazioni dei consumatori, per avviare con loro una fase di dialogo costruttiva.

Grazie al servizio gratuito di portabilità si potrà mantenere il numero di cellulare di cui si è già in possesso, indicandolo semplicemente sul modulo di richiesta della sim, che sarà disponibile negli uffici postali italiani, deve ci si dovrà recare con un documento di identità.

Non c'è scatto alla risposta e le offerte dei piani tariffari sono 3:

- il piano "con tutti" che offre una tariffa unica verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e per gli sms nazionali;
- il piano "con noi" offre una tariffa vantaggiosa per le chiamate e gli sms verso i numeri PosteMobile;
- il piano "con tutti Premium" offre il meglio dei due piani precedenti a chi associa la sim Poste Mobile alla propria Postepay o al conto Bancoposta.

Poi c'è l'opzione "con te" con cui si può scegliere un numero con cui parlare liberamente, pagando pochi centesimi ogni 30 minuti.
Le ricariche potranno essere effettuate nei 14.000 uffici postali, sul sito internet di postemobile, sul sito delle poste, per i correntisti BancoPostaonline, ai 4.500 ATM Postamat, per i titolari di conto BancoPosta e Postepay e dal proprio cellulare se si associa la propria Postepay alla sim.

La copertura nazionale e internazionale è quella del gestore di rete con cui PosteMobile ha fatto l'accordo, il cui marchio verrà riferito all'utente che ne fa richiesta. Per i reclami saranno aperti vari canali, a partire dal numero verde, ai call center, ai moduli di reclamo generici disponibili presso gli uffici postali. Si cercherà di ovviare alla mancanza di un buon front help, diffusa negli attuali operatori. Sul sito ci sarà un'area assistenza su cui il cliente si potrà registrare per controllare le sue tariffe e monitorare le sue ricariche e ci sarà anche la lista dei cellulari compatibili con la sim e i servizi saranno presentati in modo aggiornato e trasparente come previsto dalla legge Bersani. A garantire la chiarezza è proprio il nome di una delle aziende più grandi in Italia. Le campagne informative di Poste Italiane hanno sempre evitato gli asterischi, inserendo tutte le note nel testo.

Ci saranno novità anche per quanto riguarda l'offerta dei servizi che potranno essere richiesti e disattivati dal cliente direttamente dal menù PosteMobile della sim. Saranno inviati gli aggiornamenti sui principali eventi sportivi, sui fatti di cronaca italiana e internazionale più importanti, su protagonisti ed eventi del mondo della musica, moda e cinema, sul meteo, sull'andamento della Borsa e via dicendo.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il