BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Tariffe cellulari offerte Marzo-Aprile 2017 Wind, 3 Italia, Vodafone, Tim aumentano costi e offerte migliori

Nuove offerte e altri cambiamenti delle tariffe per cellulari da parte degli operatori telefonici Vodafone, 3 Italia, Tim e Wind.

Tariffe cellulari offerte Marzo-Aprile 2

Tim, Wind, 3 Italia, Vodafone



AGGIORNAMENTO: Sboccia la primavera e il risveglio della natura questa volta coincide con un aumento generalizzato delle tariffe dei principali operatori telefonici presenti in Italia. Vodafone ad esempio fa sapere che dal 18 aprile saranno modificate le condizioni economiche del piano della SIM per alcune ricaricabili con un aggravio di spesa pari a 49 centesimi a settimana. Rincari anche per 3 Italia che farà pagare l'opzione 4G un euro al mese. Tim e Wind mettono invece a disposizione un ventaglio di opportunità All Inclusive.

Tempo di ritocchi verso l'alto e di rimodulazione delle tariffe per cellulari da parte degli operatori telefonici Vodafone, 3 Italia, Tim e Wind. Qualcosa cambierà da qui alla fine del mese di marzo 2017 mentre altre novità e offerte inedite sono da mettere in conto ad aprile.

Vodafone

In casa Vodafone si segnala una novità di segno negativo. Dal 18 aprile saranno modificate le condizioni economiche del piano della SIM per alcune ricaricabile con un aggravio di spesa pari a 49 centesimi a settimana, addebitati anticipatamente ogni 4 settimane. L'operatore telefonico spiega che chiamando il 42828, tutti i clienti interessati da questa modifica potranno ogni domenica parlare gratis con tutti i numeri e navigare gratis fino a 2 GB. E ancora: tutti i clienti interessati riceveranno un SMS informativo e potranno cambiare il piano della propria SIM chiamando il 42593 o recedere dai servizi Vodafone o passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dalla ricezione dell'SMS. Per farlo occorre inviare una raccomandata andata e ritorno a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 - 10015 Ivrea (TO) oppure attraverso il link variazioni.vodafone.it.

3 Italia

Rincari in vista anche dalle parti di 3 Italia: dal 18 aprile l'opzione 4G non sarà più gratuita come invece lo è per i clienti che la attiveranno entro il 26 marzo. La spesa da mettere in conto è pari a 1 euro al mese ovvero 12 euro all'anno. Anche in questo caso, come accade con Vodafone, per rinunciare a questa opzione occorre dichiararlo espressamente attraverso l'Area Clienti 3, naturalmente entro il 17 aprile. Tuttavia vale la pena evidenziare come l'operatore specifiche che "il recesso dall'opzione 4G LTE non comporta la variazione delle altre condizioni legate all'offerta sottoscritta e sarà comunque sempre possibile effettuare traffico internet utilizzando la rete 3G".

Tim

Il punto di riferimento di Tim, messe alle spalle le offerte e le promozioni dei giorni scorsi per le Feste del papà e delle donne, sono i piani Tim Special:

  1. Tim Special Start: 1000 minuti di conversazione, 2 GB di traffico web e TimMusic per sei mesi a 20 euro ogni 28 giorni;
  2. Tim Special Large: 3000 minuti di conversazione, 3 GB di traffico web e TimMusic per sei mesi a 30 euro ogni 28 giorni;
  3. Tim Special Unlimited: minuti di conversazione e SMS illimitati, 6 GB di traffico web, TimMusic per sei mesi, 10 GB di spazio su Tim Cloud e Tim Protect a 40 euro ogni 28 giorni;
  4. Tim Special Voce: 500 minuti di conversazione a 10 euro ogni 28 giorni;
  5. Tim Special Voce+Dati: 500 minuti di conversazione, 2 GB di traffico web e TimMusic per sei mesi a 15 euro ogni 28 giorni.

Wind

Stessa cosa per Wind e il suo ventaglio delle opportunità di All Inclusive:

  1. All Digital: 500 minuti di conversazione e 5 GB di traffico web a 15 euro ogni 28 giorni;
  2. All Inclusive: 500 minuti di conversazione, 500 SMS, 2 GB di traffico web a 12 euro ogni 28 giorni;
  3. Noi Tutti: 400 minuti di conversazione a 7 euro ogni 28 giorni;
  4. Noi Tutti 1000: 1000 minuti di conversazione a 9 euro ogni 28 giorni.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il