BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Incasso vaglia: la commissione da poco entrata in vigore è stata tolta dalle Poste

La commissione prevista per chi incassava il vaglia postale, veloce o online, in contanti, non è più in vigore



La commissione prevista per chi incassava il vaglia postale, veloce o online, in contanti, non è più in vigore. A comunicarlo è Poste Italiane, che precisa come la decisione sia stata presa 'anche al fine di evitare possibili contenziosi con l'Autorità Antitrust.

"Con la consueta attenzione che Poste Italiane rivolge all'efficienza e alla semplificazione delle operazioni -- ha sottolineato il gruppo - l'azienda ha deciso di ridefinire il tradizionale servizio vaglia con l'obiettivo di garantire il massimo livello di soddisfazione da parte del cliente e di favorire la diffusione e lo sviluppo di forme alternative all'uso del contante".

"Avevamo chiesto con forza l'abolizione di questa commissione - ha commentato Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino - e siamo molto soddisfatti della decisione dell'azienda, che ha capito le nostre obiezioni e ha accolto le nostre richieste. Non discutiamo la motivazione contabile che aveva indotto l'azienda a introdurre questa strana commissione - continua Longo - ma l'effetto era un rischio di penalizzazione delle fasce più deboli. Non avremmo avuto nulla da dire se fosse stata a carico di soggetti commerciali come gli hotel che chiedono la caparra. Ma non potevamo accettare che le famiglie pagassero questo costo aggiuntivo".

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il