BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Ceo per una settimana di Diesel è un ballerino belga scelto da Enzo Rosso

Deciso il vincitore del concorso della Diesel per la sua strana ricerca di un Ceo su Internet. Ecco tutta la storia.

Ceo per una settimana di Diesel è un bal

Daan, scelto come Ceo per una settimana di Diesel da Enzo Rosso



Il Ceo scelto per una settimana, con una ottima mossa marketing, per la Diesel direttamente da Enzo Rosso con un concorso online è un ballerino. Tutti la storia

Aveva lanciato il casting per il Ceo della sua azienda Diesel, il vulcanico Enzo Rosso, e alla fine ha trovato il vincitore.

Il Casting

Prima di tutto occorre fare un passo indietro e ricordare tutta la storia. Diesel è rimasta effettivamente senza Ceo, l'amministratore esecutivo, ma per scherzo e per gioco, e con una interessante operazione marketing, che ha fatto parlare molto del brand, Renzo Rosso ha lanciato un corso su Facebook per la durata di 4 giorni e sono arrivate migliaia di foto e altri elementi multimediali per farsi conoscere e segnalarsi come Ceo. Il Ceo, srebbe stato effettivo solo per una asettimana ma avrebbe avuto tutit i benefici del vievere e conoscere una delle aziende che in molti ritengono più cool del momento.

Di presentazioni ne sonoa rrivate davvero tante come ha spiegato lo stesso Rosso e si è molto divertito a scegliere dalle immagii i più interessanti e se ne soo viste di tutti i colori.

Il Vincitore

Alla fine il vincitore è risultato Daan Vervoort che si è presentato con una foto dove attraverso un salto plastico rimaneva letteralmente seduto in aria. Non a casa Daan, è un balerino professionista 29enne belga.
E il gioco di parole è stato facile, Ceo significa davvero Chair Executive Officer, il responsabile della sedia.
Giudizi assolutamente positivi per il giovane belga che ha potuto lavorare a fianco a fianco con Rosso, partecipare, almeno seodo quanto dice il patron, a riunioni molto importanti e ha saputo essere anche ammirato e ben giudicato per la sua intelligenza, modi e garbo.
Non è stato pagato come era stato deciso nel concorso, ma ha avuto un rimbroso pese e ha vissuto in un albergo a Marostica per una settimana.

Una bella esperienza vicnente di marketing sia per la Diesel che probabilmente per lui. E ora Rosso ha anche annunciato che sta per scegliere, queta volta, per davvero il nuovo Ceo della sua azienda.


 

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il