BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Rischio processo per aver denigrato un farmaco amministratori Novartis e Roche

Denigrarono un farmaco e ora sono a rischio processo due amministratori e le relative società italiane per favorire il proprio più costoso. E i farmaci in generale e in Italia in particolare continuano ad aumentare di prezzo e sono tra i più costosi.

Rischio processo per aver denigrato un f

Denigrarono farmaco, per favorire uno più costoso. Medicine sempre più care in Italia



I farmaci sono sempre un argomento molto delicato, dove girano parecchi interessi, così come i dati personali medici delle persone e tutto quello che ruota in generale intorno alla sanità sia pubblica che privata un settore che vale miliardi e ne varrà sempre di più.

La storia

Non è così impossibile, dunque, anche se certamente si deve attendere la fine dell'iter giuridico, che alcuni società farmaceutiche, in particolare in Italia, e si fa riferimento agli amministratori delegati George Schrockn Fuchs d i Novarts e Maurizio De Cicco di Roche avrebbero nel 2011 sigliato un accordo di cartello contro un farmaco per la cura degli occhi l'Avastin per favorire il proprio ovvero il Lucentis.
E lo avrebbero fatto con una campagna denigratoria basato su notizie false con l'obiettivo di denigrare il primo farmaco, molto più economico, del loro che gli avrebbe fatto perdere quote di mercato e guadagni.
Così, almeno è del parere, Stefano Pesci il pubblico ministero che ha inviato ai due amministratori dopo tre di indagini e controlli il rinvio a giudizio. E ora per stabilire la verità ci sarà, dunque, un processo.
Vi sarebbero delle prove tangibili anche come una consulenza richiesta dai due sul farmaco e una serie di email e messaggi che si sarebbero scambiati.

Medicine care e in Italia tagli alla sanità e spesa sanitaria alta

Il problema è tra i farmaci che costano troppo ci sono anche quelli che possono salvare la vita. Medicine essenziali, dunque, che non tutti possono permettersi perché l'incapienza è uno di quei malanni che quando ti prende si fa fatica a scrollarsela di dosso. L'allarme lanciato da Oxfam con questo suo nuovo rapporto sull'accesso ai farmaci, è su più livelli. C'è quello del diritto alle cura dei malati che viene di fatto disatteso. E c'è quello sulle micro tragedie familiari, in cui troppe sono costrette a indebitarsi per curarsi. Seppur con sfumature differenti, tutti i Paesi del mondo sono compresi in questa situazione, inclusa l'Italia.

Proprio mentre l'organizzazione non profit Oxfam lanciava l'allarme sul caro farmaci, l'esecutivo definiva la nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza. E con riferimento alla spesa sanitaria viene fuori come le risorse che saranno messe a disposizione saranno leggermente inferiori rispetto a quello dello scorso anno. Non solo, ma tra quanto promesso e quanto erogato c'è non c'è coincidenza, come messo nero su bianco dalla Corte dei Conti. Di conseguenza, se questo è il trend non va escluso un aumento del livello medio dei prezzi dei medicinali, andando così a rendere ancora più difficile l'obiettivo della conquista del diritto alla cura.

Come rileva Oxfam, In Europa il costo medio delle nuove terapie antitumorali è più che quadruplicato nel corso degli ultimi 15 anni. Senza medicine efficaci ad un prezzo accessibile, è impossibile per molte donne nei paesi in via di sviluppo ricevere cure per malattie che causano stigma sociale, come l'HIV, la tubercolosi, l'epatite C e il cancro. L'incidenza del cancro, incluso quello alla cervice uterina e al seno, sta crescendo nei paesi a basso e medio reddito. Di più: gli alti prezzi di molti medicinali salvavita paralizzano i servizi di salute pubblica, negano alle persone le cure di cui hanno bisogno e spingono molti a indebitarsi. Lo scorso anno il prezzo dell'insulina, utilizzata nella cura del diabete, è aumentato di oltre il 7 per cento negli Stati Uniti, dove il diabete costituisce la settima causa di morte e colpisce quasi un cittadino su dieci.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il