BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Incentivi e bonus per acquisto auto metano e gpl ecologiche. Si parte da Firenza

Il capoluogo toscano ha stanziato 550 mila Euro di ecoincentivi per i cittadini di Firenze che decidano di acquistare veicoli a metano, gpl ed elettrici



Vendite a tutto gas per le auto a metano e gpl! Se nel primo quadrimestre del 2006 in Italia sono state immatricolate 161 veicoli a gas, nello stesso periodo di quest’anno si sono totalizzate 1.082 vendite.

Sarà solo l’effetto del caro-benzina a condizionare usi e costumi degli italiani o anche una nascente e risvegliata consapevolezza ecologista?

La causa del gpl, conti alla mano, conviene proprio: al litro costa circa 0.610 euro (le variazioni da una compagnia all’altra sono minime), la resa del motore è identica e l’impianto si può installare con un paio di giorni di lavoro su quasi tutte le auto a benzina senza spendere una fortuna: circa 1.900 euro che si ammortizzano alla svelta.
Il risultato è che alla colonnina del gpl è sempre facile incontrare non solo rappresentanti alla guida di modeste berline, ma anche manager su macchinoni e Suv con cilindrate mostruose.

Dopo una massiccia campagna governativa in favore del carburante del futuro gli incentivi stanziati sono decisamente andati a ruba con 90 mila veicoli trasformati a gpl e metano. Dei 52milioni di euro non è rimasto nulla già il 15 giugno.

La Finanziaria 2007 ha regolamentato anche gli incentivi relativi all’acquisto di mezzi nuovi a gas: 1.500 euro che diventano 2.000 se il veicolo produce meno di 120 grammi al chilometro di Co2. Le agevolazioni sono valide per i contratti stipulati dal 3/10/2006 al 31/12/2009 con possibilità di immatricolazione fino al 31/03/2010. Sia il contributo di 650 euro che quello di 1.500, se ci sono i requisiti, sono cumulabili all’incentivo alla rottamazione

Forte di questo successo il capoluogo toscano ha stanziato 550 mila Euro di ecoincentivi per i cittadini di Firenze che decidano di acquistare veicoli a metano, gpl ed elettrici

I contributi potranno essere utilizzati entro gennaio, mese in cui tuttavia dovrebbe partire un nuovo ciclo di incentivi.

Eccoli nel dettaglio:

  • sono previsti 1.500 euro per chi vuole acquistare un’autovettura omologata a gas metano rottamando la vecchia auto non catalitica;
  • 300 euro per un ciclomotore a due o tre ruote di peso inferiore ai 100 kg;
  • 500 euro per un veicolo elettrico a tre o quattro ruote omologato per una velocità inferiore a 25 chilometri orari e 1.000 per lo stesso veicolo che supera i 25 chilometri all’ora.

Per informazioni sulle modalità per accedere al contributo telefonare alla Direzione mobilità, via Marconi 18 il mercoledì e il giovedì dalle ore 8,30 alle 11 ai numeri 0552625249-0552625227.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il