BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Detrazioni 730 2011 spese mediche, mutuo, affitto: istruzioni e documenti

Come richiedere le detrazioni nel 730. Quali sono e a chi spettano



Arrivo il tempo della dichiarazione dei redditi per i contribuenti con la compilazione del modello 730 2011, che potrà essere consegnato tramite sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), dal C.A.F., o professionista abilitato, e i termini ultimi di presentazione del modello prevedono due date: la prima scadenza è riservata a chi presenta il modello 730 2011 al proprio sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), mentre la seconda è riservata a chi presenta il modello a un C.A.F. o a un intermediario abilitato, come un commercialista.

In base alla modalità di presentazione che si sceglie, i termini di consegna sono stati fissati per sabato 30 aprile 2011 (se il modello è presentato al proprio sostituto d'imposta) e per martedì 31 maggio 2011 (se il modello è presentato a un CAF o a un professionista abilitato).

Da quest’anno, il contribuente potrà presentare telematicamente la dichiarazione al suo sostituto d'imposta che, a sua volta, lo invierà online. Il modello 730 prevede la compilazione dei quadri relativi ai principali sconti fiscali, dalla detrazione 36% per le ristrutturazioni edilizie agevolate alla detrazione 55% agli interventi volti al risparmio energetico.

Per usufruire delle detrazioni, è necessario seguire per ogni detrazione le regole previste dal Fisco, che agevola le imposte da pagare i contribuenti che si trovano in difficili condizioni familiari o di reddito.

Le detrazioni previste sono legate al reddito, come le detrazioni per redditi di lavoro dipendente o per redditi da pensione; le detrazioni legale alla composizione del nucleo familiare, oltre che al reddito, come le detrazioni per familiari a carico; e le detrazioni applicate in misura percentuale al volume di spesa per gli oneri sostenuti, come detrazioni d’imposta dal 19% al 55%.

La richiesta dell’applicazione mensile in busta delle detrazioni per reddito di lavoro dipendente, per familiari a carico, per canoni di locazione e per oneri permetterà di usufruire delle stesse mensilmente.

Per la richiesta bisogna presentare ogni anno al datore di lavoro un modulo detrazioni e il datore di lavoro o l’ente pensionistico consegnerà poi al lavoratore il modello CUD, che contiene le cifre dell’applicazione dell’imposta Irpef e delle detrazioni. Sono previste detrazioni del 19% del costo sostenuto per quanto riguarda le spese sanitarie (per le somme eccedenti 129,11 euro), per le quali è necessario conservare lo scontrino; le spese sanitarie sostenute per i disabili, che comprendono anche le spese per l’acquisto di veicoli per disabili, la cui detrazione è usufruibile per una sola volta ogni quattro anni e può essere ripartita sempre in quattro anni e che comprende anche l’eventuale acquisto di cani guida.

Detrazioni del 19% anche sugli oneri sostenuti per i mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale o per l’acquisto di altri immobili o per le spese di intermediazione immobiliare; per gli interessi sui mutui per la costruzione dell’abitazione principale o per i prestiti o mutui agrari.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il