BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Frasi Auguri di Natale a chi si vuole bene con video e immagini

Se siete curiosi e volete conoscere qualcosa in più sulle origini del Natale non perdetevi questo articolo. Nel quale troverete anche suggerimenti utili sulle frasi più belle e video da inviare

Frasi Auguri di Natale a chi si vuole be

Una cartolina per gli auguri di Natale



AGGIORNAMENTO: Se la vostra ispirazione non ha più lo slancio di un tempo e comunque volete far bella figura quando inviate i vostri auguri di Buon Natale prendete spunto dai nostri suggerimenti. Qui sotto le ultimissime novità, sospese tra le origini di una festa così bella e la tradizione, con frasi, video e immagini da inviare a chi si vuole bene.

AGGIORNAMENTO: Quali sono le origini del Natale? Quali le celebrazioni che vengono messe in pratica in ogni parte del Mondo? Curiosità che accomunano un po' tutti in questi giorni così particolari. Se non siete riusciti ancora ad appagarla qui di seguito troverete qualche utile indicazione per approfondire l'argomento. E anche una sezione con le ultime novità sui video da inviare a chi si vuole bene.

AGGIORNAMENTO: La consuetudine di scambiarsi gli auguri di Natale affonda le radici nei secoli. Se vi interessa sapere quali sono le origini di un gesto nobile che accomuna ogni anno in questo periodo diversi milioni di persone, vi basta leggere l'articolo. Nel quale troverete anche le frasi e le immagini più belle e inedite da inviare a chi si vuole bene. 

Se il Natale conserva, tra le festività religiose della cristianità, un fascino unico capace di conquistare anche i laici e perfino quelli che professano altre fedi, un motivo ci sarà pure. E potrebbe essere ricercato nelle origini, ben piantate nel culto pagano, della festa del fuoco e della luce. Per la tradizione cristiana Gesù Bambino è la luce del Mondo discesa sulla Terra per salvare l’intera umanità dalle tenebre del peccato. La nascita di Gesù Cristo viene collocata in una forbice temporale che va dal 10 al 4 avanti Cristo.

Proprio in virtù della contaminazione con la cultura pagana, nella quale quella cristiana affonda le proprie radici, la festività del Natale è stata collocata il 25 dicembre. Per la cristianità orientale invece il Natale si celebra il 6 gennaio. Non è un caso che la festività della nascita del Cristo Luce del Mondo coincida con i giorni del solstizio d’inverno, ossia il giorno in cui si celebra il giorno più corto dell’anno. Un’eterna lotta metaforica tra il bene (la luce) e il male (l’oscurità) che, proprio a partire dal giorno solstizio di inverno vedrà la luce recuperare in maniera lenta, ma costante, posizioni su posizioni rispetto alle tenebre, fino a guadagnare nuovamente il predominio assoluto. Quando vi scambiate gli auguri di Natale non dimenticate, insomma, che state onorando una tradizione che, pur mutando pelle, ha attraversato i secoli e i millenni.

Natale le origini e tradizioni

Nell’antica Roma, prima della diffusione del Natale Cristiano, si celebrava la festa in onore di Saturno, il dio dell’agricoltura. Un periodo di pace e di condivisione che ricorda molto da vicino le tradizioni e l’atmosfera che caratterizza ancora oggi il clima natalizio del quale gli auguri di Natale sono la rappresentazione più classica ed evidente. Durante quelle festività, conosciute con il nome di Saturnali, c’era l’abitudine a scambiarsi i regali e incontrarsi nelle case per partecipare a banchetti sfarzosi. Il cenone della vigilia di Natale e quello previsto per la notte di San Silvestro non possono che essere considerati la prosecuzione di queste antichissime tradizioni che risalgono addirittura all’impero romano.

Fu infatti l’imperatore Aureliano nel 274 d.C. a decidere che il 25 dicembre fosse la data nella quale si sarebbe celebrato il Sole. Tra le usanze principali c’era quella di bruciare un ceppo, preferibilmente di quercia, ritenuto un legno propiziatorio, per dodici giorni consecutivi. A seconda di come avveniva la combustione, venivano ricavate indicazioni utili a leggere il futuro di quella casa. Dal fuoco del ceppo alla moderna usanza di addobbare le strade, le case e gli alberi con luci, candele e ogni forma di illuminazione possibile il passo è senza dubbio breve anche se si è evoluto attraverso i millenni.

Tradizioni che sono arrivate fino ai giorni nostri, benché con qualche naturale accorgimento. Il Natale, così come lo si festeggia in Occidente, ha subìto alcune influenze che hanno mescolato alcuni aspetti risalenti alla cultura pagana ad altri propri di quella cristiana.

L’allestimento del presepe, per esempio è stato introdotto da San Francesco nel XIII secolo e si è diffuso in particolare nei paesi del Mezzogiorno (come non pensare alla commedia di Eduardo de Filippo “Natale in casa Cupiello” nella quale il presepe occupa un ruolo centrale nella vita e nelle vicende dei protagonisti). Mentre quello dell’albero di Natale, assurto a simbolo universale di questa festività, ha avuto una diffusione maggiore al Nord. L’albero è considerato simbolo della vita in ogni cultura. Le palle colorate che si appendono come ornamento sui rami rappresentano i frutti e i dolci di un tempo passato. Cultura e Albero della Conoscenza, meglio noto come Albero del Bene e del Male del Giardino dell’Eden, sono strettamente legati. Diventa chiaro allora che questa figura della Sacra Bibbia origina dalla tradizione celtica. All’abete è stato affidato il compito di simboleggiare il Natale in tutto il mondo.

Natale le celebrazioni nel mondo

Non c’è una festa più internazionale del Natale. In ogni angolo del pianeta, sia che si tratti di cristiani sia di non cristiani, tutti si scambiano gli auguri di Buon Natale e nessuno rinuncia a celebrare questa ricorrenza rispettando le peculiarità della propria cultura. Nei paesi del Nord Europa e nei Paesi Bassi il mattatore assoluto è San Nicola che ha dato origine al personaggio di Santa Claus che in Italia è meglio conosciuto dai bambini, ma anche dai genitori, come Babbo Natale.

A lui vengono indirizzate le famose letterine con le richieste di regali fatte dai bambini. Nei Paesi Bassi i bambini invece attendono l’arrivo del Sint, un omologo di Babbo Natale che arriva dalla Spagna direttamente nella città di Alkmaar, con un battello carico di regali per i bambini di mezzo mondo. Anche in Cina si celebra il Natale, in maniera diversa se si tratta dei cristiani, in modo tradizionale, e quelli che cristiani non sono e si limitano ad addobbare l’albero delle luci con lanterne, fiori e collane di carta.

Frasi Buon Natale

Se nei giorni che precedono una delle festività più attese e amate dalle persone, l’ispirazione per scrivere frasi di Auguri di Buon Natale non si accende, non preoccupatevi. Siete nel posto giusto al momento giusto. Non è facile, infatti, mantenere elevati gli standard di qualità e di originalità dei propri auguri di Natale. Ma inviare auguri di Buon Natale originali e non omologati è l’unico modo per lasciare un segno nel cuore di chi riceverà questi messaggi.

Per questo, se continuate a leggere questo articolo, potrete trovare qualche interessante suggerimento che potrà essere di aiuto alla vostra creatività nel caso in cui non fosse al top. “A te che sei una persona speciale, ti auguro con tutto il cuore Buon Natale”, “In questa notte magica vorrei che tutte le stelle che sto ammirando nel cielo fossero i tuoi desideri che diventano realtà”. Oppure ancora “Ti auguro che i regali che hai messo sotto l’albero non siano nemmeno la metà di quelli che potrai ricevere per questo Santo Natale. Auguri di pace e serenità”.

Video Buon Natale

Da qualche anno a questa parte, per fare gli auguri di Natale sono esplose tante modalità diverse per comunicare il proprio affetto e la propria stima alle persone più care. Una di queste, efficace e divertente riguarda i video di Buon Natale che possono essere personalizzati con i propri volti. Per esempio il sito www.jibjab.com offre la possibilità di scegliere diverse storie e anche il numero dei protagonisti. Ogni personaggio si può personalizzare con le proprie foto. Il risultato finale, che si potrà condividere anche sui social, è davvero esilarante. Un modo davvero originale per fare gli auguri di Natale alle persone a cui si tiene di più. Stesso discorso per il sito www.elfyourself.com oppure su www.portablenorthpole.com

Immagini Buon Natale

Un metodo forse meno innovativo, ma non per questo meno gradito per fare gli auguri di Natale è scegliere alcune immagini capaci di emozionare come e più delle parole. Figure corredate da fras semplici ed immediate in grado di soddisfare le esigenze sia di chi la invia, sia di chi riceve un augurio che certamente rimane scolpito negli occhi e nel cuore. Le immagini più belle ed originali le potete trovare su www.giphy.com e www.imgur.com.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il