BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Rimini, azienda regala vacanza ai Caraibi ai propri dipendenti. La storia e le ragioni

Una bella favola reale in cui gli ingranaggi sono messi tutti al punto giusto e fanno funzionare la macchina così come sperato. La storia della Lasersoft di Rimini.

Rimini, azienda regala vacanza ai Caraib

Rimini, ai dipendenti una settimana ai Caraibi



Una settimana ai Caraibi ha deciso di regalare ai propri dipendenti una azienda di Rimini ai suoi 27 dipendenti, a tutti perchè come ha detto uno dei titolari se cresciamo è merito loro.

Le ragioni sono delle più nobili perché, al di là del rapporto di lavoro, si rende conto come il raggiungimento dei risultati prefissati sia passato anche dal tempo e dalle rinunce dei dipendenti. Ci sono infatti alcune cose non dette, come il tempo sottratto alle famiglie e la cura e l'amore con cui viene svolta la propria attività, che meritano evidentemente una gratificazione extra allo stipendio. Ne sono convinti Antonio Piolanti e Marco Pesaresi, titolari della Lasersoft di Rimini, azienda specializzata in software gestionali per alberghi, ristoranti e negozi, che hanno premiato i 27 dipendenti con una vacanza ai Caraibi. Per utilizzare le loro parole, si tratta di valorizzare e dare merito al vero capitale umano.

Vacanza regalata ai Caraibi a 27 dipendenti

La concessione della gratificazione non arriva in un momento casuale perché coincide con il festeggiamento dei 30 anni di attività di Lasersoft. Sono i numeri a dimostrare come questa sia un'azienda di successo ovvero con un evidente trend di crescente. A oggi, come racconta il Resto del Carlino, i dipendenti sono 27, fra diretti e collaboratori, e il fatturato supera i 2,5 milioni di euro. E che lo sguardo sia costantemente puntato al futuro e alla crescita è dimostrato proprio dalle continue assunzioni. Una o due ogni anno. E le persone sono scelte con cura perché, come riferiscono i due titolari, dimostrano tutti i giorno il loro attaccamento all'azienda. In che modo? Non hanno paura di fare straordinari (pagati) né di lavorare anche fuori orario in caso di urgenze e necessità.

In poche parole lavorano come se l'azienda fosse la loro, con impegno e disponibilità oltre quella richiesta. Insomma, una bella favola reale in cui gli ingranaggi sono messi tutti al punto giusto e fanno funzionare la macchina così come sperato. A tal punto che in occasione dei 30 anni di vita arriva il momento di andare in vacanza tutti insieme, compresi i titolari. E non nella loro Rimini, sarebbe troppo facile. Ma appunto ai Caraibi. E attenzione, non si tratta della prima volta perché lo stesso era accaduto 10 anni prima. Ma con due differenze. Il numero dei dipendenti era inferiore e l'aereo non è andato in direzione ovest come adesso, ma verso est, a Dubai.

La risposta dei dipendenti

La maggior parte dei dipendenti Lasersoft di Rimini ha già preparato le valigie. Alcuni di loro andranno ai Caraibi con le famiglie (in questo caso le spese sono a loro carico) mentre altri per motivi ed esigenze personali sono impossibiliti a spostarsi. L'obiettivo è chiaro: esprimere nei fatti un bel grazie per il lavoro svolto tutti i giorni, ma anche rendere più affiatato il gruppo: "Senza loro non saremmo riusciti ad espanderci in questo modo, sono loro il nostro vero capitale umano" hanno raccontato i titolari dell'azienda. A proposito, si parte il 4 gennaio.

Offerta di lavoro da sogno... Dubai e stipendio esorbitante

Stando a quanto riportano le ultime notizie, una nota azienda di Dubai, la Allsopp & Allsopp, azienda con sede nel Regno Unito, cerca agenti immobiliari da impiegare a Dubai. Ai potenziali candidati non è richiesto particolare requisito nè esperienza pregressa nel settore. Unica richiesta da parte dell'azienda ai potenziali candidati per questo impiego è essere motivati e mostrare particolare entusiasmo per il lavoro. Il tutto per un contratto di ben 200.000 sterline l'anno, pari a circa 233.000 euro, per 17000 sterline al mese esentasse. L’azienda, stando a quanto reso noto, aiuterà anche i dipendenti a trovare casa.

Impiego e carriera a Dubai con nuova offerta di lavoro attuale

Secondo quanto riportano le ultime notizie, dalla azienda Allsopp & Allsopp hanno fatto anche sapere che una volta assunti in questa realtà lavorativa, tutti i dipendenti avranno la possibilità di crescere all'interno della azienda stessa, facendo carriera e arrivando a guadagnare anche 300.000 sterline l'anno. Al momento non si sa nulla delle candidature inviate ma il prossimo 14 novembre a Liverpool è stata organizzata una giornata per conoscere chi è interessato alla posizione. Per mandare il proprio curriculum, bisogna inviare una mail all’indirizzo careers@allsoppandallsopp.com. Il blog investire a Dubai ha spiegato perchè oggi convenga investire in immobili a Dubai considerando soprattutto la forte crescita del settore turistico.

E gli stessi responsabili della risorse umane dell’Allsopp&Allsopp hanno fatto sapere di avere grandi e importanti piani di ampliamento per Dubai e proprio per questa l’azienda sarebbe alla ricerca di persone più motivate ed entusiaste che esclusivamente ricche di esperienza da vantare ma senza alcuna particolare motivazione.

Offerte di lavori dei sogni e da sogno

L’offerta di lavoro dell’azienda del Regno Unito è solo l’ultima in ordine di arrivo di diverse offerte di lavoro davvero molto curiose, interessanti e da sogno in quanto a stipendi considerando che le occupazioni che si svolgono in patria non retribuiscono mai tanto quanto un impiegato meriterebbe sia per carriera di studio precedente l’occupazione sia per effettivo lavoro svolto perché, ormai si sa, soprattutto nel nostro Paese, gli stipendi sono decisamente bassi rispetto a quanto i lavoratori fanno.

Fino a qualche tempo fa si parlava della ricerca di un custode per un'isola deserta della Scozia. Inchcolm Island, a Nord di Edimburgo, cerca, infatti, un custode che viva sull'isola otto mesi e che dia informazioni ai turisti che la visitano. A parte essere popolata da foche, sull'isola non c'è alcuna altra traccia di persone. La persona che ne diventerà custode lavorerà sull'isola in piena solitudine per otto mesi, facendo da guida turistica ai turisti che di passaggio approdano sull'isola e vendendo loro eventuali souvenir. Il tutto per uno stipendio mensile di circa 24mila euro oltre all’alloggio in un delizioso cottage tipico, con due camere da letto, che si trova vicino a un’abbazia medievale, la Inchcolm Abbey, grande attrazione dell’isola che ogni anno, secondo le informazioni, attirerebbe circa 20mila turisti.

Altra offerta di lavoro da sogno era quella proposta solo qualche mese fa da Bidtotrip, start up avviata due anni fa a Londra che mette all’asta le camere degli hotel di lusso e oggi ha 100mila utenti attivi, 9 dipendenti e cercava due mistery guest, ospiti in incognito, figure che, come spiegato da una delle fondatrici, italiana, aiutino a tenere alto lo standard degli hotel. Compito delle due figure è quello di controllare la qualità dei servizi offerti dalla struttura, come Spa, servizio in camera, piscina, sauna, ristorante, massaggi e compilare successiva una recensione dettagliata della struttura e dei servizi testati, allegando foto e brevi video, girati anche con lo smartphone.

Ogni mistery guest riceve biglietto andata e ritorno per raggiungere la struttura da valutare e la prenotazione con pensione completa a carico di Bidtotrip, con stipendio decisamente ben pagato, oltre ai servizi di cui usufruiscono gratuitamente. Anche in questo caso non è necessario avere alcun requisito particolare né esperienze particolari ma solo un’ottima conoscenza della lingua inglese.  

E altra offerta da sogno....per promoter a Cancun

Una nuova offerta di lavoro che si può catalogare di quello da sogno arriva e anche questo appare seria e non una bufala. Nemmeno due o tre settimane fa aveva fatto il giro del web una azienda che assumea per 230mila euro a Dubai persona senza esperienza da formare come agente immobiliare. Hanno risposto in 400, il tempo massimo per proprosi è il 17 Dicembre. Vediamo di cosa si tratta questa volta.

Le società, TravelPass Group e Best Day Travel Group, che gesticono il sito web Cancun.com che è stato chiamato a rappresentare e a far conoscere le bellezza della città e del suo territorio sta cercando una persona che assuma un ruolo da promoter che faccia tutte le esperienza possibili nella città e nella regione per 6 mesi offrendole uno stipendio di 60mila dollari, circa 52mila euro con vitto e alloggio compreso. E non un mangiare o dormire qualasi ma negli alberghi più belli, tutti da provare.

Il promoter definito nell'offerta Ceo, dovrà raccontare tutta la sua esperienza su sito e sui social con racconti scritto, foto e video sia del sito che propri. L'obiettivo è quello di far conoscere meglio e portare ancora più turismo da tutto il mondo, ma in modo particolare dal mercato Usa.

Come e quando si svolge l'attività

Il lavoro è di 40 ore a settimana, il tutto, anche macchina fotografica e videocamera, oltre gli alberghi come le attività sportive da provare o culturali pagati dalle società che gestiscono il sito web di riferimento. SI lavorerà da Marzo prossimo fino ad Agosto

Esperienze e capacità richieste e obiettivi.

Non è richiesta nessuna esperienz particolare, se non quella di amare viaggiare e conoscere glistrumenti della Rete. Occorre solo parlare inglese, nemmeno lo spagnolo. Nessun titolo di studio avrà preferenze. Occorre ovviamente essere maggiorenni e auto muniti. 

Per farsi prendere in considerazione, occorre iscriversi alle pagine Instagram, acebook, Twitter di Cancum.com e inviare un video dove in 60 secondi si presenti e spieghi i motivi e le ragioi che lo portano a voler fare questo lavoro.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il