BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria: concorso pubblico 2017 bando. Icrizioni quando, requisiti, domanda a Ministero Difesa

Importanti novità sia per il Corpo di Polizia Penitenziaria e sia per la Polizia di Stato. In arrivo nuove assunzioni.

Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria

Concorsi pubblici per la Polizia di Stato



AGGIORNAMENTO: C'è allora molta attesa per questi nuovi concorsi i cui bandi, come previsto dalle normative, saranno sicuramente pubblicati sulla Gazzetta Ufficiali. Le informazioni su requisiti richiesti per la partecipazione, i tempi per presentare domanda e il tipo di prove da affrontare saranno resi noti anche sui siti web di Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria ovvero i Corpi interessati da questa nuova ondata di assunzioni.

AGGIORNAMENTO: Il punto della situazione a oggi e per questa settimana per il concorso pubblico della Polizia di Stato e della Polizia Penitenziaria con il bando atteso in gazzetta ufficiale per l'iscrizioni e i requisiti necessari, cartatteristi, prove e scadenze del concorso 2017 indetto dal Ministero della Difesa

Novità in vista per chi, in questo 2017, intende far parte della Polizia di Stato o della Polizia Penitenziaria. Tra concorsi pubblici già banditi e altri che lo saranno a breve, nel contesto di un Ministero della Difesa, di un Ministero della Giustizia e di un Ministero dell'Interno che stanno cercando nuove unità, occorre come al solito stare molto attenti alle date per la presentazione delle domande, così come ai requisiti richiesti per la partecipazione, alla modalità di svolgimento delle prove e ai punteggi assegnati per la formazione della graduatoria per le assunzioni. Tutte le informazioni utili saranno sicuramente pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, disponibile anche in una versione online, che è la fonte primaria da consultare. Si ricorda che esce due volte alla settimana, il martedì e il venerdì.

Concorsi pubblici per entrare nella Polizia di Stato

Per quanto riguarda la Polizia di Stato, c'è innanzitutto un concorso a cui è adesso possibile fare domanda (lo sarà fino al 2 marzo 2017) ed è quello per entrare nelle Fiamme Oro 2017. La selezione, per titoli, è finalizzata all'assunzione di 45 atleti da assegnare ai gruppi sportivi "Polizia di Stato - Fiamme Oro", da inquadrare nel ruolo degli agenti e assistenti della Polizia di Stato, riservato ad atleti riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano o dalle Federazioni sportive nazionali, in possesso di almeno uno dei titoli indicati nel bando (scaricabile anche sul sito del Ministero dell'Interno), e dei requisiti previsti per l'accesso al ruolo degli agenti e assistenti della Polizia di Stato. Importante sottolineare come le domande di partecipazione al concorso dovranno essere compilate solo utilizzando la procedura informatica disponibile nella sezione del portale dedicata al concorso.

Ben diverso è il caso del concorso per il reclutamento di allievi agenti, non ancora bandito, che dovrebbe coinvolgere un migliaio di unità. Si tratterà di un concorso aperto a tutti ovvero per candidati con il possesso dei requisiti base, come la cittadinanza italiana e il godimento dei diritto politici, l'età compresa tra 18 e 30 anni l'idoneità culturale, fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia, il diploma di scuola media, l'assenza di condanne per delitti colposi. Il concorso è atteso nel 2017, forse già nella prima parte dell'anno.

Polizia Penitenziaria: concorso pubblico nel 2017

L'esecutivo ha dato il via libera a un nuovo concorso pubblico, ma non c'è ancora una data. Come comunicato dalle stesse organizzazioni sindacali, in ballo ci sono 1.400 nuove unità, più esattamente 600 posti saranno totalmente nuovi, i restanti saranno introdotti con lo scorrimento della graduatoria. Stando alle normativa in corso, l'assunzione nel Corpo di Polizia Penitenziaria avviene via concorso pubblico per il ruolo degli agenti, per quello degli ispettori e per il ruolo di commissari. Il punto di riferimento per conoscere tutti i dettagli su requisti, dati e bando ufficiale è il sito del Ministero della Giustizia. Ma in ogni caso tutte le informazioni saranno pubblicate anche sulla Gazzetta Ufficiale. Diverso è il caso delle assunzioni ai ruolo di sovrintendenti per cui sono previsti concorsi interni per titolo ed esami.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il