BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie Ape Social, Ape Volontaria, Quota 41 per due motivi slittati i DPCM

Discussioni del Milleproroghe e nuova riunione con le forze sociali potrebbero rinviare Dpcm sulle novità per le pensioni: ultime notizie e aspettative

Pensioni ultime notizie Ape Social, Ape

pensioni novità ape dpcm rinviati ritardi



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:36): Le novità per le pensioni sono solo sfiorate dal decreto Milleproroghe, adesso al Senato e in via di approvazione definitiva entro fine mese alla Camera dei deputati. Poi sarà la volta degli attesissimi decreti della presidenza del Consiglio chiamati a completare il progetto delle novità per le pensioni. E le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo, proprio in riferimento ai tassi di interesse, come da ultime e ultimissime notizie.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:45): Assodato che quanto promesso non sarà rispettato, occorre allora un supplemento di tempo per mettere a punto gli aspetti conclusivi delle novità per le pensioni. Evidentemente, al di là dei rallentamenti provocati da una macchina politica in fase di rallentamento, occorre dare credito alle ultime e ultimissime notizie secondo cui ci sono motivi di disaccordo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): Sembra dunque destinata a saltare la scadenza dei 60 giorni dalla legge di bilancio entro cui emanare i decreti della presidenza del Consiglio sulle novità per le pensioni. Da una parte c'è l'allungamento dei tempi sul Milleproroghe, dall'altra la necessità di nuove riunioni tra maggioranza e forze sociali, ma l'appuntamento è rinviato al mese di marzo, senza una data ben precisa.

Le discussioni sul Milleproroghe e la nuova riunione tra esecutivo e forze sociali in programma per il prossimo 21 febbraio potrebbero rallentare il cammino dei Dpcm che, stando alle ultime notizie, dovrebbero essere rinviati. Inizialmente attesi per il primo marzo, poi anticipati a metà febbraio, ora i Dpcm, con le regole di funzionamento di ape e quota 41, tassi di interesse, condizioni delle polizze assicurative, criteri di priorità di accesso, e tempi ufficiali di entrata in vigore, dovrebbero arrivare alla fine del mese. In realtà, se con il Milleproroghe sono in ballo una serie di modifiche alle ultime novità per le pensioni di ape volontaria, social e quota 41, la riunione con le forze sociali, essendo solo tra qualche giorno, non potrebbe prevedere alcuna novità rilevante da parte delle stesse forze sociali per le pensioni, soprattutto considerando che i Dpcm dovranno essere presentati entro fine mese, per cui sembra che sarà più una riunione di rappresentanza che altro.

Milleproroghe e riunione delle forze sociali: appuntamenti, dubbi e novità per le pensioni in discussione

I due motivi, Milleproroghe e riunione con le forze sociali, che potrebbero rinviare l’attuazione dei Dpcm, rappresentano momenti importanti per le novità per le pensioni, pur con tutti i dubbi al momento esistenti alla luce delle ultime notizie politiche che stanno interessando il nostro Paese, tra scontri interni ai diversi schieramenti, minacce di scissione all’interno della stessa maggioranza, richieste di elezioni subito, e procedura di infrazione che la Comunità a giorni potrebbe decidere di aprire nei confronti del nostro Paese. Non è certo una situazione facile da affrontare né tanto meno il quadro ideale in cui intavolare nuove discussioni su novità per le pensioni e misure sociali seppur urgenti e necessarie. E se, come abbiamo accennato, la riunione delle forze sociali del prossimo 21 di questo mese dovrebbe essere solo di rappresentanza, è possibile che con il Milleproroghe si possa davvero arrivare a modifiche delle novità per le pensioni di ape volontaria, social e quota 41 per renderle più convenienti, considerando quanto al momento sono limitate e i troppi paletti previsti.

Milleproroghe e modifiche alle attuali novità per le pensioni

I miglioramenti alle attuali novità per le pensioni di ape e quota 41 che potrebbero essere ripresi con il Milleproroghe sono in parte le richieste di cambiamento già avanzate dal Comitato ristretto per le pensioni. In particolare riguardano:

  1. diminuzione degli anni contributivi da 36 a 35 per calcolo dell'ape social per chi è impiegato in occupazioni faticose;
  2. riduzione  della percentuale di invalidità dal 75% al 60% per ape social e quota 41, con nuove tabelle Inail sui cui i tecnici starebbero già lavorando;
  3. estensione del criterio di invalidità per mini pensione e quota 41 anche sul lavoro e non solo civile;
  4. possibilità di cumulo per il raggiungimento del requisito contributivo necessario per il contributivo femminile;
  5. richiesta di calcolo dei contributi figurativi per il raggiungimento del requisito contributivo richiesto per ape social e quota 41;
  6. cancellazione del vincolo di 6 anni continuativi di svolgimento di attività faticosa;
  7. aumento dei tempi di non occupazione e assistenza ai malati per mini pensione senza oneri e quota 41;
  8. ampliamento della lista delle professioni da considerare faticose, anche se sembra difficile venga effettivamente approvata come novità.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il