BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni Signorini, Martucci, Atella

Continuano a rappresentare un obiettivo da raggiungere, ma le novità per le pensioni si devono scontrare con la dura realtà.

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

Pensioni: nuove regole allo studio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): Si registra una tendenza comune nelle valutazioni della situazione attuale e soprattutto delle prospettive delle novità per le pensioni. Ed è quella raccontata dalla ultime e ultimissime notizie secondo cui a prevalere deve essere l'equilibrio dei conti pubblici, anche a costo di lasciare indietro le novità per le pensioni, quelle così tanto sbandierate fino a poco tempo fa.

Si continua a ondeggiare tra la richiesta di novità per le pensioni e le ultime notizie che riferiscono invece di un altro percorso: quello di mantenere i conti in ordine e diminuire la spesa complessiva, anche anche a costo di fare un passo indietro sul terreno delle novità per le pensioni. Una tendenza che emerge chiaramente dalla posizione di Arturo Martucci di Scarfizzi, alla guida della magistratura contabile, in passato più favorevole alla previsione di novità per le pensioni.

Le ultime posizioni di Vincenzo Atella e impatto su novità per le pensioni

Sono sempre interessanti le valutazioni sull'impatto sulle novità per le pensioni dal progressivo aumento delle probabilità di vita. E a esprimere questa volta un giudizio negativo è Vincenzo Atella, docente di Economia presso il dipartimento di Economia e Finanza dell'Università Tor Vergata di Roma. La ragione è semplice: l'allungamento della vita non corrisponde in automatico a condizioni di salute adeguate. Di conseguenza ritardare l'età della pensione, almeno dal punto di vista della qualità della vita, non rappresenta di certo una buona idea e una sterzata con le novità per le pensioni si rende inevitabilmente necessaria.

Le ultime affermazioni di Arturo Martucci e impatto su novità per pensioni

Parole chiarissime da parte di Arturo Martucci di Scarfizzi, alla guida della magistratura contabile. In questo periodo di incertezze la rotta da seguire è quella del rispetto degli obiettivi di equilibrio dei conti pubblici inizialmente fissati, anche a costo di sacrificare le novità per le pensioni e le loro prospettive. Come dire, dal risparmio della spesa non si può prescindere. Vale la pena rammentare come la stessa magistratura contabile aveva più volte sottolineato l'importanza delle novità per le pensioni anche e soprattutto nell'ottica di rilanciare l'occupazione, sempre piuttosto in affanno da queste parti. Di più: aveva anche sostenuto che mini pensioni e quota 41 non sono le risposte giuste e di conseguenza, al pari del part time, non avranno successo come novità per le pensioni. Non resta che attendere.

Le ultime affermazioni di Federico Signorini e impatto su novità per le pensioni

Se c'è una parola che si sente più spesso nelle ultime affermazioni di Federico Signorini, vicedirettore generale della Banca d'Italia, è prudenza. E la si ascolta in occasione delle sua valutazioni sul modo migliore di impiegare i margini più ampi di manovra concessi dalla Comunità. Inevitabile allora che il riferimento vada anche alle novità per le pensioni, da sempre una delle voci più dispendiose per le casse pubbliche, ma soprattutto una delle questioni che viene tutte le volte tirata in ballo quando ci sono maggiori possibilità di spesa. Il tutto ricordando come la la Banca d'Italia si era più volte detta favorevole a togliere rigidità all'impianto delle pensioni per poi lasciarne scemare l'urgenza. Non è poi mancato un riferimento alle scelte in ambito fiscale, in particolare sulla rimodulazione delle detrazioni, particolarmente rilevanti per le novità per le pensioni, e sull'aumento dell'imposta sul valore aggiunto, rispetto a cui l'esecutivo sembra aver fatto marcia indietro.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il