BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Alfano, Juncker, Calenda

Continua a essere alta l'attenzione sulle novità per le pensioni ma le ultime notizie invitano a una certa cautela e frenano gli entusiasmi.

Pensioni ultime notizie su quota 100, mi

Pensioni ultime notizie Juncker, Calenda, Alfano



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:05): Sarà interessante vedere anche cosa farà Alfano quando il suo predecessore non si era mai o quasi occupato degli affari comunitari. Ora, Alfano ha tutti gli interessi nel difendere le posizioni e gli interessei dell'Italia economici e non, in sede comunitaria evitando pesanti vincoli come minacciati nelle ultime notizie e ultimissime, per tutti i temi, novfità pensoni, comprese, come leader di un proprio schieramento che si presenteà alle prossime elezioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Occorre, infatti, in un momento di stasi come questo riuscire ad andare oltre i confini e cercare di trovare appoggi sia per limitare i danni che per fare qualcosa che sblocchi diversino temi e non li peggiori ulteriormente come le novità per le pensioni. E si dovrà essere intraprendenti per dare risposte alle posizioni di Juncker e non solo delle ultime notizie e ultimissime perchè rimanere fermi significherebbe accettarle passivamente con tutto quello che ne potrebbe conseguire.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Passa il tempo, cambiano gli scenari e gli attori protagonisti con possibilità di incidere sulle novità per le pensioni cambiano volto. Come abbiamo visto, è adesso in ascesa la figura del responsabile dello Sviluppo Economico proprio per la sua capacità, raccontata dalle ultime e ultimissime notizie, di guardare al di là dello stretto settore di competenza.

Inutile negarlo, le aspettative italiane per i prossimi 12 mesi sono piuttosto basse e in questo ragionamento finiscono anche le novità per le pensioni, tra quota 100 che non c'è e quota 41 a scartamento ridotto. Succede perché alle turbolenze economiche si è aggiunta la solita fragilità politica, come dimostrato dai fatti più recenti con ripercussioni anche sulle ultime notizie pensioni. Non solo, ma alcuni importanti snodi a livello internazionale rendono ancora più incerta la situazione sia nel breve e sia nel lungo politico. L'Italia è un Paese guardato a vista dalle istituzionali comunitarie e mondiali poiché nonostante le buone intenzioni manifestate a più riprese, non si concretizza la reale volontà a cambiare pagina. E il capitolo delle novità per le pensioni, da tutti ritenuto cruciale, è solo l'esempio più evidente.

Novità per le pensioni: Juncker e lo sguardo dell'Europa

Ecco allora che l'occhio dell'Europa continua a rimanere vigile sui fatti italiani, come tra l'altro emerso anche nei mesi scorsi in occasione del confronto sulle più opportune novità per le pensioni da introdurre nel sistema nazionale. Le conseguenze sono state presto dette e le ultime notizie pensioni hanno lasciato l'amaro in bocca. Sono stati sì implementati tanti provvedimenti sulle pensioni, ma nessuno di questo è in grado di assicurare la svolta tanto desiderata e soprattutto si tratta di norme che si affiancano a quelle già in vigore e non le sostituiscono. Le stesse mini pensioni, provvedimento centrale del progetto della maggioranza, sono a carattere sperimentale. Insomma, la Comunità è soddisfatta di quanto fatto e non fatto dalla maggioranza e farà sentire la sua presenza anche nei prossimi mesi.

Le ultime notizie pensioni passano da Calenda

Sulle pensioni c'è e ci continua a essere poca grinta da parte della maggioranza, poco propensa a voltare pagina. Le speranze iniziale riposte sul responsabile del Tesoro sono andate pressoché deluse poiché si è dimostrato uno dei più fedeli conservatori dello status quo. Tuttavia se la sua intransigenza in ambito pensioni è stata ben accolta dalla Comunità, la gestione del capitolo istituti di credito ha sorpreso in negativo parte della Comunità, facendogli perdere smalto e fiducia. L'uomo nuovo è adesso Carlo Calenda, subentrato in corso alla guida del dicastero dello Sviluppo Economico. Il suo sguardo va al di là delle competenze assegnate e si allarga all'intera azione della maggioranza. Di conseguenza, come riferito dalle ultime notizie pensioni, potrebbe incidere a aiutare anche sotto il profilo previdenziale.

Da non sottovalutare Alfano sulle novità per le pensioni

Tra i pochi cambiamenti nella squadra della maggioranza c'è quello al vertice del Ministero degli Affari Esteri, adesso affidato ad Angelino Alfano. Ebbene proprio perché l'Italia, i suoi conti pubblici e le stesse novità per le pensioni sono adesso guardati a vista, il suo ruolo è ancora più decisivo. Riusciranno le sue influenze ad avere ripercussioni positive sull'atteggiamento della Comunità?

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il