BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Polverini, Damiano, Poletti

Le recenti posizioni di Polverini, Poletti e Damiano su ultime notizie politiche e conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie su quota 100, mi

pensioni novità ultime affermazioni Cesare Damiano



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:10):  E questo spostamento pare davvero confermato dalla ufficilità nelle ultime notizie e ultimissime della riunione a cui parteciperanno anche le forze sociali, i tecnici e il Dicastero martedì fra due settimane per vedere come proseguono le modifiche degli atti delle novià per le pensioni in modo particolare le mini pensioni e quota 41

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:30): Torna la richiesta di inserire ulteriori miglioramenti e cambiamenti alle attuali novità per le pensioni da parte del Comitato ristretto per le pensioni. Eppure non si può fare a meno di notare come il dicastero dell'Occupazione non abbia ancora definito alcuni dettagli basilari sulle mini pensioni. I famosi decreti attuativi, stando alle ultime e ultimissime notizie, sono adesso attesi solo a marzo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:45): I lavori in corso sulle novità per le pensioni, anche quelli del Comitato ristretto per le pensioni e del dicastero dell'Occupazione, sono necessariamente condizionati dal basso profilo di questa maggioranza ovvero dall'incertezza sulla sua durata. Nonostante le ultime e ultimissime notizie rimandino l'appuntamento con il voto, la fase attuale è di riflessione prima ancora che di azione.

Tornano protagonisti del dibattito previdenziale il Comitato Ristretto per le pensioni e il Dicastero dell’Occupazione, da cui arrivano ultime notizie di conferma sulla chiusura dell’iter per le novità per le pensioni in discussione di mini pensione e quota 41 ma nessuna ulteriore notizia di prossimi impegni in un secondo momento: al momento sembrano esserci, infatti, dubbi in merito, nonostante una serie di riunioni che si vorrebbero programmare e che potrebbero rivelarsi importanti, ma non fino in fondo e realmente perché non si sa al momento quanto durerà questo esecutivo, per cui rimettersi al lavoro potrebbe essere solo una perdita di tempo.

Le ultime posizioni della Polverini e conseguenze per novità per le pensioni

Tra i protagonisti delle discussioni previdenziali riprese al Comitato ristretto per le pensioni anche Renata Polverini chiede che, come riporta le ultime notizie, chiede di chiudere al più presto l’iter di definizione delle regole ufficiali delle novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, anche se continua a dimostrarsi poco convinta della loro efficacia e per cui continua a chiedere modifiche e, tra le altre novità, anche di estensione strutturale contributivo femminile.

Le ultime posizioni del ministro Poletti e conseguenze per le novità per le pensioni

Le ultime notizie in merito alle novità per le pensioni arrivano anche dal responsabile del Dicastero dell’Occupazione Poletti, che ha aperto a nuovi confronti con le forze sociali, assicurando che si porteranno avanti le discussioni sulle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, rimanendo piuttosto sul vago sul fallimento della staffetta generazionale da lui fatta e che avrebbe dovuto interessare 30mila persone e invece è stata richiesta solo da 300 persone circa, come riportato dalle ultime notizie. Poletti ha comunque assicurato il massimo impegno nel portare avanti le novità per le pensioni inserite nel nuovo testo unico di mini pensione e quota 41, garantendo la chiusura dei Dpcm nei tempi previsti. E solo dopo si riapriranno i tavoli di confronto con le forze sociali su ulteriori novità per le pensioni.

Le ultime affermazioni del presidente Damiano e conseguenze per novità per le pensioni

Dal canto suo, il presidente del Comitato ristretto per le pensioni, Cesare Damiano, prima dell’avvio del nuovo confronto con le forze sociali, torna a chiedere ulteriori miglioramenti e cambiamenti delle attuali novità per le pensioni, non solo nel Milleproroghe ma anche nei dcpm, affermando la necessità che la mini pensione prenda effettivo avvio il prossimo mese di maggio e di varare al più presto i decreti attuativi necessari proprio per far partire ufficialmente mini pensione e quota 41. Tra le altre novità per le pensioni richieste dal presidente Damiano, anche la correzione della circolare dell’Istituto di Previdenza relativa alla possibilità di uscita anticipata per i nati nel 1952. Con il suo nuovo intervento, Damiano è tornato a ribadire l’importanza di concentrarsi su quelle novità per le pensioni che sono chiaramente importanti non solo per rendere più morbide le attuali norme pensionistiche ma anche per permettere un rilancio del mercato occupazionale, soprattutto per i più giovani.  

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il