BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 Leonardi, Casaleggio, Lombardi

Sono più di uno gli appuntamenti da ricordarsi perché significativi per le novità per le pensioni e per ciò che potrebbe realmente mutare nel breve e nel medio periodo.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni ultime notizie e novità affermazioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:01): Non vi sono solo riunioni, ma anche dei passaggi ufficiali per le novità per le pensioni in maniera particolare uno che potrebbe portare un primo tanto atteso lasciapassare nelle ultime notizie e ultimissime sempre che non sopraggiungano ulteriori ostacoli a sorpresa

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 03:01): Vi sono differenti riunioni già stabilite ufficiali per prendere decisioni sulle novità per le pensioni che vedranno coinvolti differenti protagonisti nelle ultime notizie e ultimissime in differenti ambiti e aspetti

Si torna a discutere di novità per le pensioni sia in forma diretta attraverso riunioni dedicate e programmate e sia in forma indiretta con la prima presentazione dei progetti da proporre ai cittadini in vista delle urne. Si prospettano allora altre idee nelle ultime notizie pensioni da applicare all'iter in fase di avvio.

Le ultime posizioni di Davide Casaleggio e conseguenze per novità per le pensioni

Come annunciato da tempo, i pentastellati provano a giocare d'anticipo e già adesso vogliono presentare i contenuti progettuali in vista delle urne e un largo spazio sarà assegnato al capitolo delle novità per le pensioni con la proposta di inserire una versione aggiornata dell'assegno universale. Non c'è ancora la data in cui i cittadini potranno esprimere la propria preferenza, ma i pentastellati scommettono sin da subito sulla condivisione delle idee. Subito dopo la pausa, come da tabella di marcia concordata con Davide Casaleggio, deus ex machina con responsabilità della parte tecnica, si procederà all'individuazione con tanto di presentazione della squadra dell'esecutivo. O almeno dei candidati alla guida del Paese. Ma si procede per gradi e questo è il tempo di rendere noti i contenuti perché, come spiegato dallo stesso Casaleggio, la scommessa è vincere sulle proposte prima ancora che sugli uomini. E sulle novità per le pensioni la punta di diamante sarà appunto l'assegno universale. Da intendere non come una disposizione di semplice supporto per chi si trova privo di un'attività come come incentivo da cui ripartire per costruire un percorso differente.

Le recenti posizioni di Marco Leonardi e impatto su novità per le pensioni

Si torna a parlare di novità per le pensioni nel contesto di quel momento successivo di valutazione degli interventi in vista dell'iter che sarà avviato subito dopo la pausa. Cosa aspettarsi? Molto e poco. Perché da una parte sono tante le questioni delicate all'ordine del giorno, su tutte la previsione di una pensione di garanzia per i ragazzi la revisione delle attese vita che giocano un ruolo così decisivo nel momento della pensione. Dall'altra, come traspare dalle recenti posizioni di Marco Leonardi, membro dello staff che gestisce il fascicolo delle novità per le pensioni, l'intenzione dell'esecutivo non è affatto quella di svenarsi sulle pensioni. Ecco perché non sembra che possa esserci spazio per l'introduzione dell'assegno universale come prossima novità per le pensioni, in una delle tante versioni proposte dagli schieramenti e né per l'implementazione di quota 100, considerato il limite massimo per smettere dall'esercizio della propria attività professionale. Allo stesso modo rimangono sullo sfondo la soluzione dell'allargamento della platea dei potenziali beneficiari delle mini pensioni, considerate la principale novità per le pensioni dell'anno.

Le ultime affermazioni di Roberta Lombardi e impatto su novità per le pensioni

Quella che si presenta adesso può adesso essere realmente considerata l'ultima opportunità per mettere mano sulla revisione della pensione degli esponenti istituzionali. Poi scatta infatti la pausa, sarà formalmente avviato l'iter e diventeranno più chiari anche gli orizzonti delle urne. Per cui, come spiega la pentastellata Roberta Lombardi, o adesso o mai più. Bisogna comunque essere realisti e fare perciò presente che se questa novità per le pensioni non è scattata è solo per ragioni di volontà. Sono infatti gli stessi rappresentanti che devono decidere di rilanciare a una posizione di privilegio che hanno sempre goduto. E siccome si prospetta un avvicendamento piuttosto pronunciato nella rappresentanza, per molti di loro non ci saranno altre occasioni per entrare nelle due assemblee. Ecco allora che diventa più utile (per i conti personali, intendiamoci) prendere tempo ed evitare che la revisione della pensione degli esponenti istituzionali non sia mai realmente affrontata. Che poi, anziché per il risparmio effettivo per le casse collettive, questa novità per le pensioni avrebbe sopratutto un valore simbolico.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il