BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 Cassano, Di Michele, Bignami

Tra importanti novità per le pensioni e sistemi alternativi di modifica continuano gli impegni di Cassano, Bignami, Di Michele: ultime notizie e attese

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità ultime affermazioni Di Michele



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Questi sistemi sono stati illustrati per le novità per le pensioni da diversi parti e, in generale, stanno trovando un accordo abbastanza ampio tanto che è possibile confidare nelle ultime notizie e ultimissime che possano davvero diventare realtà, sempre, però, con la massima cautela.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01):  Vi sono differenti sistemi che potrebbero diventare realtà per le novità per le pensioni per smettere anzitempo alcuni totalmente inediti, altri che si sono bloccati nelle ultime notizie e ultimissime la cui conclusione positiva non è, però, da scartare

Mentre ancora si attende l’entrata in vigore ufficiale delle ultime novità per le pensioni approvate di mini pensione con e senza oneri e quota 41, per cui non sono ancora arrivati gli atti finali, mentre si pensa addirittura di stanziare ulteriori soldi per queste stesse novità per le pensioni e soprattutto per la mini pensione con oneri, considerando le tante richieste finora arrivate, mentre si è ancora piuttosto incerti e confusi sulle ulteriori novità per le pensioni da portare avanti nel momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni, anche se al momento sembra che saranno privilegiate le novità per le pensioni per i ragazzi, le ultime notizie confermerebbero ulteriori sistemi inediti di novità per le pensioni su cui si starebbe discutendo.

Novità per le pensioni che, stando alle ultime notizie, continuerebbero a non essere universali per tutti ma che in alcuni casi, come quello dei caregivers, si preannunciano decisamene importanti, soprattutto per i ragazzi. E sono diversi gli esponenti, sia dell’esecutivo, sia dell’organismo per le pensioni, che si stanno effettivamente impegnando per portare avanti gli inediti sistemi di novità per le pensioni, forse per dimostrare che, pur non essere quelle profonde novità per le pensioni tanto richieste come quota 100 e quota 41 per tutti senza alcun onere, c’è la volontà politica, e non solo, di cambiare le norme pensionistiche attualmente in vigore. E forse ripartendo da alcune persone.

D’altra parte, però, è anche possibile che ci si stia concentrando su questi sistemi alternativi di novità per le pensioni, che potrebbero essere inseriti nelle prossime decisioni economiche strategiche, perché si tratta di novità per le pensioni che richiederebbero cifre inferiori a quelle richieste da novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti, non potendo fare altro, come per dare l’ennesimo contentino a tutti coloro che attendono invece profonde modifiche dell’attuale sistema.

Le ultime dichiarazioni di Cassano e impatto su novità per le pensioni

Il sottosegretario al Dicastero dell’Occupazione, Massimo Cassano, sarebbe tra coloro che, stando a quanto riportano le ultime notizie, avrebbe assicurato ulteriori discussioni sul sistema inedito in discussione di novità per le pensioni per smettere anzitempo a sessanta due anni. Si tratta di una ulteriore proposta di novità per le pensioni che, stando a quanto emerso dall’ultima riunione tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti dei dipendenti, dovrebbe essere portato avanti e dare a tutti gli iscritti ai singoli comparti di settore la possibilità di lasciare anzitempo la propria occupazione a sessanta due anni Non si tratterebbe, dunque, di una novità per le pensioni per tutti, sarebbe finanziata dagli stessi comparti di settore, ma sarebbe comunque importante per i destinatari nell’attesa che l’esecutivo decida quali importanti novità per le pensioni per tutti approvare.

Le recenti posizioni di Bignami e rilancio di novità per le pensioni

La proposta firmata dalla senatrice Bignami rilancia, invece, su un altro sistema alternativo di novità per le pensioni principalmente pensato per quei ragazzi che assistono familiari disabili o gravemente malati come genitori o fratelli o sorelle e per cui sarebbero al vaglio diverse misure, da ulteriori servizi assistenziali da fornire a novità per le pensioni per aprire ulteriori prospettive occupazionali a questi ragazzi già pesantemente gravati di un impiego non indifferente ma che continua ad essere sottovalutato.

Le ultime posizioni della Di Miche e importanza per novità per le pensioni

Ancora attesa dall’organismo per le pensioni la comunicazione ufficiale del direttore generale dell’organismo, Gabriella di Michele, relativa all’estensione della platea di beneficiare della possibilità di pensione a sessanta quattro anni. Mentre, infatti, si attendono ancora novità per le pensioni per tutti di revisione dell’attuale sistema, continuano ad arrivare ultime notizie di proposte di novità per le pensioni sempre limitate solo ad alcune persone. Il sistema di pensione a sessanta quattro anni permette di lasciare la propria occupazione a tutti gli impiegati del settore privato che abbiano raggiunto:

  1. sessanta quattro anni e almeno 36 anni di contributi;
  2. sessantuno anni con 35 di contributi entro il 31 dicembre 2012;  
  3. sessanta anni e 20 anni di contributi per le donne, entro il 31 dicembre 2012;
  4. che alla data del 28 dicembre 2011 fossero regolarmente impiegati in attività da lavoro dipendente del settore privato.

Le richieste di modifiche presentate, per cui si attende comunicazione ufficiale da parte dell’organismo per le pensioni, riguardano l’allargamento di questo sistema sia a coloro che alla data del 28 dicembre 2011 non risultassero regolarmente impiegati in attività da lavoro dipendente del settore privato, sia alle lavoratrici quindicenni, nate nel 1952 che abbiano maturato 15 anni di contributi piuttosto che 20 anni al 31 dicembre 2012.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il