BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 principio di programmi per pensioni da schieramenti

Tornano ad essere rilanciate nei programmi di tutti le novità per le pensioni: quali sono e cosa aspettarsi ufficialmente

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità programmi pensioni evolvono



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:47): Si avvicinano le urne e di conseguenza prendono forma anche le novità per le pensioni. O almeno le proposte che le differenti forze metteranno nero su bianco nei progetti da presentare ai cittadini in vista della scelta della rappresentanza. Di positivo c'è appunto nelle ultime notizie e ultimissime lo spazio che tutti sembrano voler concedere in queste fasi preliminari.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:17): Finalmente si affrontano i programmi, si espone qualche idea concreta tra cui per le novità per le pensioni con il dubbio che rimane costante nelle ultime notizie e ultimissime che siano sempre considerate come secondarie

Le diverse forze di nuovo a lavoro per la definizione dei programmi da rilanciare in vista di prossime elezioni, pronti a gettare le basi per campagne elettorali che, secondo le ultime notizie, dovrebbe giocarsi soprattutto sulle misure per i cittadini, da interventi di sostegno a profonde novità per le pensioni. Del resto, mentre ancora si attende l’entrata in vigore ufficiale delle ultime novità per le pensioni di mini pensione con e senza oneri e quota 41, che in realtà avrebbero dovuto già essere in vigore dallo scorso mese di maggio, e si attende il concreto avvio del momento successivo di analisi di ulteriori novità per le pensioni, è giusto che le diverse forze si muovano in direzione di un rilancio concreto delle novità per le pensioni. E, infatti, in ognuno dei programmi delle diverse forze le stesse novità per le pensioni sembrano evolvere e tornare ad essere usi predominanti.

Novità per le pensioni nel programma dei pentastellati

Partendo dai pentastellati che, come sappiamo, da sempre vogliono una revisione dell’attuale sistema, stando a quanto riportano le ultime notizie, tra circa dieci giorni dovremmo sapere il loro programma. Certamente comprenderà l’introduzione dell’assegno universale per tutti che da sempre rappresenta il fiore all’occhiello del loro programma, mentre per quanto riguarda le pensioni bisognerà capire cosa hanno davvero intenzione di fare, tra le novità per le pensioni che sempre rilanciano come:

  1. novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza alcun onere;
  2. novità per le pensioni di quota 100;
  3. novità per le pensioni di abbassamento generalizzato degli anni di uscita;
  4. novità per le pensioni di cancellazione delle alte pensioni degli esponenti.

Novità per le pensioni nel programma del centrodestra

Anche nei programmi delle forze di centrodestra le novità per le pensioni avranno un peso importante, secondo le ultime notizie. Stando a quanto esse riportano, lo stesso Cavaliere in questi ultimissimi giorni avrebbe ribadito la necessità di introduzione dell’assegno universale per chi vive in condizioni di forte indigenza, insieme alla novità per le pensioni di crescita delle pensioni inferiori fino a mille euro. All’interno della stessa forza, però, vi è una squadra che si sta occupando di definire le novità per le pensioni da portare avanti, per superare il blocco attuale e certamente particolare impatto su esse avrà la posizione del Carroccio. Come e forse anche più dei pentastellati, il Carroccio mira da sempre ad una totale revisione dell’attuale sistema, partendo dalla novità per le pensioni di quota 100, di cui, tra l’altro, ha proposto anche un modello da approvare insieme a quello del presidente del Comitato ristretto per le pensioni.

Novità per le pensioni nel programma del centrosinistra

Stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, anche la maggioranza attuale sarebbe tornata a parlare di programmi da definire, tornando anche a parlare di contributo di solidarietà per le pensioni più alte sperando che possa servire per un successivo rilancio di ulteriori novità per le pensioni positive per tutti, come la novità per le pensioni di quota 100 per cui lo stesso segretario, già qualche tempo fa, avrebbe incaricato il responsabile dei tecnici per condurre una ennesima analisi di sua fattibilità. Secondo le ultime notizie, poi, sembra regnare ancora grande indecisione sull’introduzione dell’assegno universale che, ricordiamo, per il segretario non dovrebbe essere mera erogazione di denaro a chi è indigente e solo perché lo è ma dovrebbe essere erogato strettamente collegato alla dimostrazione di essere alla ricerca attiva di un impiego o di frequentare corsi di formazione o specializzazione professionale volti proprio a favorire l’inserimento di chi è senza attività nel mondo occupazionale.

Mentre ancora ci si chiede quali effettive novità per le pensioni saranno inserite nel programma del centrosinistra, le ultime notizie confermano comunque un’attenzione particolare puntata sul capitolo imposte. Già qualche tempo fa, il segretario della maggioranza aveva annunciato l’intenzione di un piano delle imposte per le famiglie, essendosi concentrato lo scorso anno sulle imprese. Ora le ultime notizie confermano la sua idea di attuare un taglio delle imposte per tutte le famiglie con figli, artigiani e piccoli imprenditori, e chi si ritrova a vivere in condizoni di grosse difficoltà, ma ad eccezione dei pensionati su cui, come sopra accennato potrebbe pesare, addirittura, un contributo di solidarietà, dimenticando, però, che a causa della forte crisi economica e occupazionale, in questi anni, sono stati e sono ancora in molti casi proprio i pensionati a sostenere figli con annesse famiglie, che altrimenti si ritroverebbero a vivere in condizioni di fortissima indigenza, non avendo occupazionali stabili e salari adeguati a condurre una vita dignitosa. Ci si chiede, dunque, se fino alla presentazione ufficiale del suo programma, la maggioranza resterà ferma su quest’ultimo punto o sarà modificato, continuando a vedere nei pensionati di oggi una grande risorsa contro la crisi.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il