BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 si impone chi si impegna per rilancio pensioni

La vittoria di chi rilancia novità per le pensioni come dimostrazione delle priorità dei cittadini: ultime notizie e prospettive

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità vittoria rilancio modifiche pensioni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:15): In vista della prossima chiamata alle urne non vanno perse di vista le novità per le pensioni. Si tratta di una questione delicata e in grado di catalizzare l'attenzione di cittadini ed elettori nelle ultime notizie e ultimissime. E anzi, proprio chi riesce a giocare bene le sue carte ha maggiori possibilità di vittoria e gli ultimi risultati ne sono la prova più evidente.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:59) Abbiamo avuto due conferme differenti che chi si interessa alle novità per le pensioni vince e supera le altre forze nelle ultime notizie e ultimissime dei sondaggi e delle urne.

Le ultime notizie sugli esiti delle urne e non solo dimostrano come siano particolarmente cari ai cittadini determinati temi piuttosto che altri e infatti da tempo si punta, per esempio, su quelle novità per le pensioni che, si sa benissimo ormai, stanno loro decisamente a cuore. E le ultime notizie sugli esiti delle ultime urne hanno chiaramente dimostrato nei fatti come nel nostro Paese vinca ormai chi rilancia su un tema delicato come quello delle novità per le pensioni e la conferma sono i risultati ottenuti dal Carroccio. Da sempre, infatti, il Carroccio rilancia in ogni sede la necessità di revisione dell’attuale sistema, puntando soprattutto su novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti, riuscendo a diventare se non la prima forza, quasi, del Paese nonostante nelle sue radici storiche abbia il problema di non essere radicata nel sud Italia. La priorità del Carroccio di revisione dell’attuale sistema è certamente tra i motivi che ha portato a questa forza i tanti consensi ottenuti.

Vittoria di chi rilancia su novità per le pensioni

Se i grandi consensi ottenuti dal Carroccio in occasione delle ultime notizie rappresentano il caso certamente più eclatante di vittoria di chi rilancia sull’effettiva attuazione di importanti novità per le pensioni, non da meno è il caso della vittoria delle liste civiche. Dalle ultime urne, insieme alla grande e inaspettata caduta dei pentastellati, ciò che è, infatti, emersa fortemente è stata la grande vittoria delle liste civiche, risultati che dovrebbero far riflettere, soprattutto nel caso delle liste civiche, considerando che sono dimostrazione del fatto di un gran consenso orientato verso quelle liste che hanno messo al centro dei loro interessi i cittadini, con i loro bisogni, le loro necessità e i temi a loro particolarmente cari, come:

  1. occupazione;
  2. misure di sostegno per i più bisognosi;
  3. ambiente;
  4. novità per le pensioni.

E secondo l'Istituto di studi e ricerche di Bologna l'affermarsi delle civiche prospetta per le prossime urne esiti piuttosto incerti. Si tratta, però, di liste che, come spiegato dallo stesso Istituto, in occasione delle prossime urne non ci saranno e coloro che le hanno votate dovranno orientarsi verso altre forze. E saranno probabilmente decisivi nelle loro scelte i temi che rilanceranno, perchè chi ha votato per le liste civiche cerca evidentemente nuova spinta sui temi sopra riportati. Del resto, il successo delle liste civiche è derivato proprio dal fatto di aver puntato sulle questioni care ai cittadini senza millantamenti e rilancio di argomenti decisamente più grandi ma in questo momento inutili. Per riuscire davvero a rilanciare la crescita e lo sviluppo interno del nostro Paese, non occorre fare voli pindarici su macroargomenti di carattere economico, per esempio, ma bisogna partire dal basso, dai temi che concretamente permetterebbero passo dopo passo di tornare a crescere, proprio come misure occupazionali e correlate novità per le pensioni.

Esiti ultime urne espressione delle richieste prioritarie dei cittadini e necessità di novità per le pensioni

Gli esiti delle ultime urne tra grande exploit del Carroccio e grandi consensi ottenuti dalle liste civiche altro non sono, dunque, che espressione delle priorità che sono state indicate negli ultimi tempi dagli stessi cittadini. Stando, infatti, a quanto riportano le ultime notizie, da alcune analisi e confronti recenti sulle priorità espresse dei cittadini è emerso che tra i temi prioritari per i cittadini spiccano:

  1. questione migranti;
  2. novità per le pensioni;
  3. stipendi.

E con particolare riferimento alle novità per le pensioni è emerso un grande divario di posizioni tra alcuni esponenti istituzionali che continuano a non considerare le novità per le pensioni come misure prioritarie per il rilancio dell’economia del nostro Paese e per soddisfare i bisogni dei cittadini, e i cittadini stessi che, invece, da anni ormai continuano a chiedere modifiche degli attuali requisiti di pensione considerati troppo rigidi. Novità per le pensioni richieste anche perché strettamente collegate alla possibilità di rilancio dell’occupazione che, come dimostrano le ultime notizie, continua ad essere decisamente bloccata nel nostro Paese, continuando ad escludere soprattutto i più giovani, a causa di un ricambio generazionale ormai fermo da troppo tempo, proprio per le norme pensionistiche in vigore che costringono i lavoratori più anziani e rimanere in attività sempre più a lungo.

Cambiando questo meccanismo, puntando su novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza oneri, che tra l’altro risolverebbero anche gran parte dei problemi nati proprio dall’entrata in vigore delle ultime regole per le pensioni, si riuscirebbe a rispondere in maniera positiva alle richieste dei cittadini, soddisfacendoli, riuscendo, al tempo stesso, a dare nuova spinta all’occupazione e ben sappiamo tutti gli altri vantaggi che ne deriverebbero. Novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41, infatti, avrebbero i correlati vantaggi di:

  1. rilanciare occupazione giovanile, che oggi è ferma;
  2. rilanciare produttività ed efficienza, oggi in calo;
  3. rilanciare i consumi, decisamente in stallo;
  4. garantire risparmi, seppur nel lungo periodo.

Ci si chiede allora perché si tratti di novità per le pensioni che continuano ad essere bloccate per investimenti, anche molto consistenti talvolta, indirizzati sempre verso altri provvedimenti che continuano ad essere considerati prioritari rispetto alle novità per le pensioni? Eppure si tratta di priorità per i cittadini, si tratta di misure che permetterebbero di vincere, si tratta di misure che se solo ci fosse la grande volontà politica di loro attuazione permetterebbero in maniera finalmente reale e concreta di avviare un nuovo ciclo economico interno nel nostro Paese, portando, probabilmente, ad una crescita costante.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il