BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 esecutivo ennesimo rischio blocco

Ennesimo possibile blocco per l’esecutivo: ultime notizie, nuove forti divisioni e ripercussioni su rilancio di novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità esecutivo rischi ennesimo blocco



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Le condizioni per  attuare novità per le pensioni sembrano sparite. Ogni occasione è quella giusta per scontri accesissimi tra le differenti forze con tanto di minacce nelle ultime notizie e ultimissime di paralizzare l'intera azione. Difficile allora scommettere in un percorso nel breve periodo nonostante le continue invocazioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Continuano ad essere bloccate le iniziative che si volevano terminare entro la fine dell'eseccutivo perchè la maggioranza non c'è di fatto e si respira un tutto contro che condizionerà le novità per le pensioni, le poche nelle ultime notizie e ultimissime riemerse

Prima lo stop da Palazzo Madama al provvedimento sul nuovo codice antimafia che, stando a quanto riportano le ultime notizie, sarebbe stato bloccato per un problema di copertura, per cui sarebbe necessaria una revisione della norma stessa, poi le nuove spaccature sul provvedimento di riconoscimento del diritto di cittadinanza italiana ai figli di genitori stranieri nati nel nostro Paese. Una situazione di gran caos che porta a chiedersi come si farà ad andare avanti con le misure economiche che dovranno rientrare nella prossima manovra d’autunno e a chiarire cosa fare per le novità per le pensioni, sia già approvate, come novità per le pensioni di mini pensione con e senza oneri e di quota 41 per cui sono ancora attesi gli attesi finali e per cui le ultime notizie parlano di possibile ulteriore stanziamento di soldi per una estensione delle stesse novità per le pensioni, alla luce delle ultime notizie sulle diverse richieste già giunte soprattutto per la mini pensione con oneri, sia del momento successivo.

L’importanza del rilancio di ulteriori e importanti novità per le pensioni

Eppure si tratterebbe di misure che in una situazione di stallo come quella che il nostro Paese sta vivendo servirebbero per permettere di rilanciare una crescita. Attraverso, infatti, l’approvazione di novità per le pensioni come quota 100 e quota 41 per tutti senza alcun onere si potrebbero raggiungere importanti vantaggi che permetterebbero di riavviare un nuovo ciclo economico positivo, in generale, grazie a:

  1. rilancio dell’occupazione, soprattutto per i ragazzi;
  2. rilancio della produttività;
  3. rilancio dei consumi.

E si tratta di vantaggi cui si affiancherebbe quello ulteriori di poter accumulare risparmi, anche se nel lungo periodo, derivanti dalle penalità, minime, imposte dalle singole novità per le pensioni ai lavoratori che decidessero di lasciare anzitempo la propria occupazione. Ma fino a quando non si raggiungerà una situazione di ordine ed equilibrio all’interno dell’esecutivo, tra le varie forze, difficilmente si potranno fare passi in avanti sia per quanto riguarda novità per le pensioni importanti, sia per quanto riguarda ulteriori iniziative urgenti che potrebbero rivelarsi fondamentali.

Ennesimo blocco per esecutivo

L’ennesimo episodio che potrebbe bloccare, ancora una volta, i lavori dell’esecutivo riguarda le spaccature create dal provvedimento per il riconoscimento del diritto alla cittadinanza italiana per i figli di stranieri nati nel nostro Pese. Il leader del Carroccio ha chiaramente annunciato si essere sul piede di guerra, pronto, insieme ai suoi, a bloccare il provvedimento in Aula. La risposa del leader del Carroccio è arrivata immediatamente dopo le ultime notizie dell’annuncio del presidente di Palazzo Madama di riavvio della discussione generale sul provvedimento. E c’è anche chi, secondo quanto riportano le ultime notizie, avrebbe parlato di possibilità di nuova consultazione per l’abrogazione del provvedimenti nel caso di approvazione della nuova sul riconoscimento della cittadinanza. Decisamente contrari ad una immediata ripresa delle discussioni sul provvedimento in Aula anche i pentastellati, che hanno chiaramente parlato di ‘accelerazione irresponsabile’ da parte dall’esecutivo stesso. Divisioni anche all’interno della stessa maggioranza.

Queste fori divisioni create dalle discussioni sul provvedimento di riconoscimento della cittadinanza italiana ai figli di genitori stranieri nati nel nostro Paese vanno solo ad ‘aggravare’, se così si può dire, una situazione caotica già di per sé e che rischia di peggiorare a causa delle nuove spaccature inerenti l’iter di discussione del nuovo codice antimafia che, secondo le ultime notizie, sarebbe stato bloccato, mentre si attendeva con particolare trepidazione che venisse approvato, rientrando tra quei principali provvedimenti che si sarebbero rivelati fondamentali per permettere una crescita e un cambiamento profondo del nostro Paese. Ciò che vien, dunque, da chiedersi nelle situazioni che si stanno delineando ogni giorno e che non lasciano trasparire nulla di positivo, è come sarà possibile portare avanti in maniera comune e condivisa le misure economiche d’autunno che, come ogni anno, servono per definire progetti e obiettivi economici del nostro Paese?

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il