BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni sempre presenti le necessità

Occorre prendere coscienza che le novità per le pensioni sono una reale priorità del Paese al di là dei piccoli miglioramenti nelle ultime notizie pensioni rilevati.

Pensioni ultime notizie quota 100, quota

Pensioni, ultime notizie pensioni, necessità non finiscono



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:30): E quasi si vuol far intendere che le novità per le pensioni non servono più o quasi da differenti esponenti perchè la situazione sta diventano più positiva e gli sforzi fatti per le pensioni stesse e per il resto nelle ultime notizie e ultimissime vanno nella giusta direzione. In realtà solo una goccia nel mare come ben sappiamo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01):  E, dunque, solo per i propri personali obiettivi, non ci può accontentare di vedere il bicchiere mezzo pieno, anche perchè numerose questioni sono assolutamente irrisolte e il bicchiere mezzo pieno è solo per una piccola parte della grande torta dei problemi che abbiamo e che prima poi non saranno più sopportabili. E, dunque, non ha senso perdere tempo e non fare nulla per le novità per le pensioni o altri strumenti per il rilancio. Le urgenze sono rimaste nelle ultime notizie e ultimissime e si amplieranno sempre più.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 03:01): Talvolta alcuni appena sufficienti risultati fanno pensare che tutto vada per il meglio, ma in realtà non è affatto così e le necessità che c'erano in precedenza ci sono e sono ancora più pesanti di prima, le novità per le pensioni ad esempio, come uno degli strumenti per innescare una spirale positiva generale. Ma sembra che basti solo qualche nota appena appena positiva nelle ultime notizie e ultimissime, e ci si dimentica tutto.

Sembra proprio che da queste parti sia in vigore uno stato di perenne emergenza. E a poco sembrano servire le periodiche rassicurazioni così come le novità per le pensioni introdotte, per stare tranquilli. Anche se le ultime notizie pensioni e, più in generale, alcuni focus più recenti fanno notare come alcuni indicatori siano in miglioramento, la situazione resta oggettivamente critica. Non bastano aumenti di impercettibili decimali a migliorare il quadro della sitauzione, soprattutto in riferimento a quanto accade oltre confine. Insomma, le necessità sembrano non finire mai, i problemi restano e, quel che appare più preoccupante è l'assenza di risposte concrete e tempestive. Entrando nello specifico, l'attenzione è sbilanciata quasi totalmente su altri temi e gli interventi utili sembrano arrivare solo nella fase emergenziale, a dimostrazione dell'assenza di un progetto chiaro e definitivo.

Le necessità non finiscono mai senza novità per le pensioni

Ci sono allora informazioni ben precise che arrivano dai recenti focus e che inevitabilmente tirano in ballo anche le novità per le pensioni. Nonostante, come premesso, alcuni dati appaiono positivi, si tratta di una visione parziale e a corto raggio poiché nel complesso la situazione rimane complicata. Secondo l'Istituto di rilevazione di quanto accade all'interno dei nostri confine:

  1. c'è una vera e propria emergenza demografica, anche perché i ragazzi non riescono a trovare posti nelle attività produttive e per il sistema pensioni troppo rigido, in cui le novità per le pensioni si stanno rivelano poco efficaci;
  2. non cresce evidentemente il livello produttivo e l'assenza di un progetto di avvicendamento nei posti occupazionali tra i giovani e coloro che sono avanti con l'età, come prossima novità per le pensioni, sta ora mostrando i suoi risultati.

In ogni caso, la situazione non è affatto brillante perché il calo delle nascite sta proseguendo da circa 10 anni e l'età media del primo parto è di 30,8 anni. E fa riflettere come siano diminuiti i nuovi dati anche tra gli stranieri rispetto allo scorso anno.

Servono interventi con urgenza soprattutto sulle novità per le pensioni

Visti in un orizzonte più ampio, questi dati recenti possono essere incastonati nella situazione generale che ha visto il nostro Paese perdere posizioni su posizioni nella classifica internazionale per numero di residenti. Ma neanche questa evidenza si sta rivelando sufficiente per i vari esecutivi che si sono succeduti alla guida del Paese per dare le priorità alle novità per le pensioni o comunque a quei provvedimento di agevolazione per i ragazzi e le famiglie. Non servono evidentemente scelte provvisoria, ma cambiamenti strutturali per rilanciare i consumi, favorire l'occupazione e consentire con più facilità di smettere anzitempo. Da tempo si ragiona ad esempio

  1. del sostegno a quelle aziende che si sono già mosse con personali interventi per le novità per le pensioni,
  2. dell'azione morale e civile nei confronti delle nuove generazioni, quelle che stanno maggiormente soffrendo dell'attuale congiuntura negativa per l'occupazione e delle eccessive rigidità per le novità per le pensioni,
  3. della riduzione delle imposte per favorire l'assunzione dei giovani per i primi anni, sapendo che poi occorre collegare questi provvedimenti a un progetto generale che includa anche le novità per le pensioni.

Insomma occorre prendere coscienza di quali siano le reali priorità del Paese, al di là dei meri dati, riconoscendo l'importanza crescente delle novità per le pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il