BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 momenti quattro differenti per rilancio pensioni

Quattro momenti sarebbero i più giusti da seguire per le novità per le pensioni e in generale nelle ultime notizie e ultimissime con la massima attenzione

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

momenti pensioni, ultime notizie pensioni, pensioni rilancio



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:01): Non bisogna guardare solo nel medio termine per le novità per le pensioni. Ci sono quattro punti non i soliti che si potrebbero attuare nelle ultime notizie e ultimissime che potrebbero rivelarsi interessanti perché sono in gioco assetti ed equilibri futuri.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Vediamo allora in che modo si evolveranno i quattro momenti interessanti per le novità per le pensioni. Proprio in questo periodo di passaggio tra l'attuale e la prossima esperienza alla guida del Paese, i molti appuntamenti in programma nelle ultime notizie e ultimissime potranno indicare chiaramente il delicato percorso da seguire sulle novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): Sono quattro i momenti da seguire perché potrebbero rivelarsi fondamentali per le novità per le pensioni. A dispetto di quanto possa apparentemente sembrare nelle ultime notizie e ultimissime, da ora fino al medio termine tanti snodi potrebbero influenzare la strada delle novità per le pensioni sia in modo strettamente collegato che più in senso allargato.

Se si dovesse andare ad elezioni subito visto che in molti orientamenti si sta delineando verso questadirezione sulla quale, comunque, occorre bisogna stare attenti e non farsi prendere da facili entusiamiper le novità per le pensioni e tutto le iniziative che finalmente potrebbero essere rilanciate perevitare problemi si dovrebbe agire in quattro momenti distinti tutti rilevanti anche per evitare leminacce che nelle ultime notizie e ultimissime chi è contro a tale decisione sta evidenziando e non tutti a torto.

Anche perchè siamo già assai vulnerabili per il deficit record e la mancata crescita nelle ultime notiziee ultimissime sempre più evidente e le possibilità di attacchi e di procedure di infrazione sarebbe ancora di più probabili, di quanto già non lo siano, se non ci fosse una maggioranza forte.
Certo dall'altra parte anche un esecutivo così bloccato che non sembra in grado di prendere più nessunadecisione certo non aiuta e per possibili comtracolpi potrebbe essere solo questione di tempo.

I quattro momenti fondamentali sarebbero i seguenti:

  1. scelta del sistema di voto
  2. iter economico completo o quasi da farsi subito
  3. voto alle urne
  4. eventuale conclusione dell'iter se dovesse essere volutamente, sottolineiamo, volutamente lasciato aperto

Scelta sistema di voto per novità per le pensioni

E' uno dei momenti più delicati che lo diventa ancora di piuù in quanto c'è poco tempo se si vuole andare ad elezioni subito. Dall'altra parte la convergenza su un sistema che davvero permetta una certa governabilità non c'è e non sembra che nessuno sia orientato anche con il passare del tempo a crearlo.
E questo potrebbe essere l'ennesima grave colpa nelle ultime notizie e ultimissime degli esponenenti di tutti i schieramenti che di fatto bloccherebbe realmente tutto o quasi, rendendo difficili le già complesse novità per le pensioni e non solo.
Per minimizzare i rischi la cosa migliore sarebbe orientarsi verso un altro sistema, ma visto che appare assai difficile anche per la miopia e l'egoisimo che c'è, si deve auspicare con forza che si delineano da subito le alleanze e le priorità all'interno di esse e non delle coalizioni. Nemmeno da specificare chesi vorrebbe fare il contario.

Scelta sistema di voto per novità per le pensioni

Visto che le prospettive non sono certo le più auspicabili nel primo momento sopra decsritto, il secondo momento diventa fondamentale. Andare alle urne si deve fare solo quando un iter economico completo sarà deciso punto per punto per dare la massima certezza all'esterno verso i nostri conti. Non si possono inserire grandi iniziative, e, dunque, è da scordarsi le novità per le pensioni ma anche tutte le inziative per il rilancio e la ripresa generale ma almeno avere un iter base che dia sicurezza e contenga sia il deficit e conservi almeno teoricamente le previsioni del prodotto interno lordo ci deve essere.
E deve essere un iter completo che chiunque sia il vincitore lo possa approvare in 24 ore soprattutto se ci fossero, come nelle ultime notizie e ultimissime appare possibile, delle difficoltà a trovare subito la quadra della maggioranza. Si potrebbe anche chiudere da subito e poi fare ulteriori incrementi tra cui le novità per le pensioni magari nel Milleproroghe.

Voto alle urne per le novità per le pensioni

Il Voto alla urne sarà centrato sicuramente sulle priorità più care ai cittadini e i recenti sondaggi
hanno mostrato come per la stragande maggioranza dei cittadini le novità per le pensioni per se stesso o per l'occupazione siano fondamentali. E tra le tre priorità ci siano per tutti o quasi imposte, novità per le pensioni ed occupazione. E su queste si giocherà la partta tra gli schieramenti e non mancano già ora, in assenza comunque, di programmi ufficiali, nelle ultime notizie e ultimissime, da parte di tutte le forze la massima attenzione vero le novità per le pensioni e non a caso ad un punto complementare come l'assegno universale ulteriore segnale dell'importanza di questi argomenti.
Tutte gli schieramenti, però, devonod elineare chiaramente ancora la propria piattaforma e le scelte sulle novità per le pensioni perchè occorre precisare cosa significa cancellare tutto il sistema (per sostituirlo come, con che cosa?) oppure una revisione profonda e importante (quota 100 o altri sistemi?) così che la gente possa davvero decidere realmente.
E su questo punto come per gli altri sarebbero auspicabili poche cose ben delineate e fattibili e
soprattutto convergenti con le allenze potenziali se non fossero già state decise per evitare che si trasformi tutto in una falsa ricerca del consenso.

Eventuale conclusione con inserimento delle novità per le pensioni

Se fosse lasciato aperto l'iter nel secondo momento, nel quarto momento se ci fosse una maggioranza forte sarebbe giusto e doveroso in una normale democrazia attuare le priorità affermate prima del voto e farlo subito, dunque, in questo momento.
Ma se per maggior sicurezza visto i problemi nelle ultime notizie e ultimissime evidenziati, si volesse già chiudere prima del voto, ci sarebbero molteplici possibilità per attuare le priorità illustrate in primis il Milleproroghe, ma poi anche i decreti.
Ed è da sperare che sia così, perchè anche con la presenza apparente di una maggioranza, il rischio che si vada per le lunghe e non si attui quello affermato soprattutto in presenza di un iter già definito c'è ed è reale. Dall'altra parte il rischio di non avere un iter ben definito lo abbiamo già spiegato varie volte

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il