BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 considerati sei nodi-elementi (novità, pensioni)

I diversi sistemi di novità per le pensioni al vaglio e gli elementi affrontati: quali sono, cosa prevedono, ultime notizie e nodi da sciogliere

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità tutti nodi sistemi affrontati



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:01): Non sono gli unici nodi ed elementi che sono presi in considerazioni dall'esecutivo per le novità per le pensioni, perchè ne rimangono alcuni da integrare o definire meglio nelle ultime notizie e ultimissiem addirittura sospesi da concludere, ma che sono nel dimenticatoio o quasi

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30): Sono sei gli elementi che si stranno affrontando per differenti aspetti delle novità per le pensioni, alcuni più avazanzati altri appena all'origine nelle ultime notizie e ultimissime tra i molteplici nodi presenti.

Sono diversi i nodi da sciogliere, gli elementi già affrontati o in corso e i sistemi di novità per le pensioni finora proposti e al momento al vaglio dell’esecutivo per cui bisognerà prendere decisioni definitive a breve. Nell’attesa di capire come e quando saranno ufficialmente in vigore le ultime novità per le pensioni già approvate di mini pensione con e senza oneri e quali saranno ufficialmente le ulteriori novità per le pensioni del momento successivo, le ultime notizie si concentrano su diversi sistemi affrontati al momento. Ma restano per tutti degli elementi da sciogliere in merito ad ognuno di loro.

I diversi sistemi ed elementi affrontati novità per le pensioni

Stando a quanto riportano le ultime notizie, sarebbero diversi i sistemi di novità per le pensioni che sarebbero con i loro singoli elementi al vaglio dell’esecutivo che, all’indomani delle rcenti riunrioni con i rappresentanti dei dipendenti, sarebbe impegnato a valutare quali ulteriori novità per le pensioni portare avanti nel momento successivo, con l’augurio che almeno una delle ulteriori novità per le pensioni del momento successivo venga inserita tra le prossime decisioni economiche strategiche. Per la maggior parte di loro, però, resta da sciogliere soprattutto l'elemento relativo alla disponibilità delle risorse economiche. Le ultime notizie confermano che i sistemi al vaglio sarebbero:

  1. novità per le pensioni con sistema inedito di pensione a 62 anni per gli iscritti ai diversi comparti di settore che i tecnici esecutivo starebbero portando avanti;
  2. novità per le pensioni per ragazzi che potrebbe trasformarsi in assegno universale al vaglio dell’attuale maggioranza;
  3. novità per le pensioni di quota 100 rilanciata soprattutto da centrodestra e Carroccio ma che rimane valido anche per l’organismo per le pensioni;
  4. novità per le pensioni per il mondo femminile con un estensione del contributivo femminile o una mini pensioni senza oneri ad hoc o un sistema del tutto originale;
  5. novità per le pensioni di revisioni, con quella per i cittadini che va avanti e quelle per esponenti e rappresentanti dei dipendenti bloccate, con l’attuale maggioranza che vorrebbe una revisione ben più ampia e l’introduzione di contributo di sostegno per il rilancio di novità per le pensioni per tutti;
  6. novità per le pensioni di revisione del sistema attese vita.

Novità per le pensioni con sistema inedito di pensione

In occasione della riunione di qualche giorno fa tenutasi con gli esponenti dell’esecutivo, i rappresentanti dei dipendenti avrebbero parlato di un metodo inedito per lasciare anzitempo la propria occupazione a sessantadue anni, ma di cui si sa ancora molto poco. Secondo le ultime notizie, dovrebbe trattarsi di una novità per le pensioni che permetterebbe agli iscritti ai diversi comparti di settore di anticipare la propria uscita a sessantadue anni. Si tratterebbe, però, ancora di una novità per le pensioni non per tutti e che potrebbe contribuire solo a creare ulteriori privilegi per alcuni senza rivelarsi effettivamente utile. L’iter di discussione e definizione di questo inedito sistema sembra andare avanti, stando alle ultime notizie.

Novità per le pensioni con sistema ibrido pensione-assegno universale

Altro sistema che si sta affrontando e che per il Dicastero dell’Occupazione dovrebbe avere la priorità è quello relativo alla novità per le pensioni per i ragazzi che, secondo le ultime notizie, oltre a garantire ai ragazzi la certezza di un futuro previdenziale per chi svolge impieghi precari o discontinui potrebbe valere anche per coloro che sono in età più avanzata, come una sorta di assegno universale. In quest’ultimo caso, però, bisognerà decidere le formule di erogazione di questo eventuale assegno.

Per quanto riguarda le formulazioni della pensione per i ragazzi, dovrebbe essere modulata come un assegno che dovrebbe avere un valore di circa seicentocinquanta euro per poi aumentare eventualmente se si hanno periodi in più di attività, a patto di soddisfare determinati requisiti. Sembrerebbe un’ennesima forma di sostegno che potrebbe essere evitata per risparmiare soldi e introdurre un assegno universale unico valido per tutti. Del resto, stando alle ultime notizie, la stessa Comunità avrebbe invitato il nostro Paese ad introdurre l’assegno universale, già in vigore in quasi tutti gli altri Paesi comunitari.

Pensioni con novità per le pensioni di quota 100 e modelli

Tra i sistemi di ulteriori novità per le pensioni che si vorrebbero portare avanti e che è considerata con tutti gli elementi necessari al momento e, dunque, la preferibile in assoluto ci sarebbe la novità per le pensioni di quota 100. E sono diversi i modelli finora proposti di quota 100 tra:

  1. novità per le pensioni di quota 100 proposta dal Comitato ristretto per le pensioni;
  2. novità per le pensioni di quota 100 proposta dal Carroccio;
  3. novità per le pensioni di quota 100 proposta dall’organismo per le pensioni.

La novità per le pensioni di quota 100 del Comitato ristretto per le pensioni prevede la possibilità di uscita a partire da 60 anni di età con 40 di contributi, e quindi anche a 61 di età con 39 di contributi, o a 62 anni di età con 38 di contributi e così via purchè la somma di età anagrafica e contributiva dia 100, con penalità crescenti dal 4% fino al 12% in base all’anno di uscita prima rispetto alla soglia dei 66 anni e sette mesi attualmente richiesta. Il modello di novità per le pensioni di quota 100 del Carroccio segue la stessa regola del raggiungimento di quota 100 del Comitato ristretto per le pensioni prendendo come base di riferimento non 60 anni di età e 40 di contributi ma 58 anni di età o 35 anni di contributi, per cui gli impiegati potrebbero decidere di lasciare anzitempo la propria occupazione a 58 anni di età e 42 di contributi, a 59 anni di età e 41 di contributi, o con 35 anni di contributi e 65 anni di età, o con 36 anni di contributi e 64 di età, e così via.

Infine, il modello di novità per le pensioni di quota 100 dell’organismo per le pensioni prevederebbe gli stessi requisiti della quota 100 del Comitato ristretto per le novità per le pensioni, con base di uscita a 60 anni di età e 40 anni di contributi, ma collegata al quoziente familiare, con penalità decrescenti in base al valore del quoziente familiare, per sostenere i più indigenti.

Pensioni con novità per le pensioni per il mondo femminile

Le ultime notizie confermano le discussioni di ulteriori novità per le pensioni per il mondo femminile: sembrerebbe si stia studiando la possibilità di riconoscere alle donne i periodi di assistenza e cura della famiglia e di maternità ai fini contributivi per la pensione finale, ma si potrebbe anche prolungare ancora il contributivo femminile, che permette già alle donne di anticipare la propria uscita a fronte di importanti penalità, e non è esclusa la possibilità di definizione di un nuovo sistema ad hoc di novità per le pensioni per il mondo femminile.

Pensioni con novità per le pensioni di revisioni

Per quanto riguarda i sistemi di revisione delle alte pensioni, mentre va avanti solo quella per i cittadini comuni, le ultime notizie confermano un blocco della revisione delle alte pensioni degli esponenti, nonostante diverse forze si stiano battendo per la ripresa del provvedimento in tempi brevi, e il blocco, già ufficiale, della revisione delle alte pensioni dei rappresentanti dei dipendenti, che, come confermano le ultime notizie, senza alcuna prospettiva di dietrofront, continueranno a mantenere il loro privilegio di una super pensione.

Pensioni con novità per le pensioni di revisione attese vita

Sembrerebbe prospettarsi, poi, una certa apertura alla richiesta di novità per le pensioni di revisione del meccanismo di attese vita presentata dai rappresentanti dei dipendenti all’esecutivo, che in un primo momento aveva del tutto chiuso a tale possibilità. Le ipotesi, al momento, secondo quanto riportano le ultime notizie, potrebbero essere di rinvio o blocco del sistema di adeguamento dell’età pensionabile alle attese vita per poi studiare sistemi più adatti di scatto del requisito anagrafico per il raggiungimento della pensione finale come. E in questo caso si potrebbe pensare a differenti pensioni in base alle diverse tipologie di attività che si svolgono, novità per le pensioni che sarebbe decisamente di tutela nei confronti di quegli impiegati che sono stati fortemente penalizzati dall’attuale sistema, come coloro che sono impiegati in impieghi faticosi e coloro che hanno iniziato prestissimo le proprie attività.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il