BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime notizie riunione oggi giovedì conclusa su mini pensioni, quota 100, quota 41

Le ultime posizioni di Papa Francesco, De Felice, Guterres su necessità di Italia, novità per le pensioni e ultime notizie su tendenze ancora negative

Pensioni ultime notizie riunione oggi gi

pensioni novità ultime affermazioni Antonio Guterres



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:35):  E' terminata la riunione che ha avuto corso oggi giovedì' 23 Marzo tra le forze sociali ed esecutivo. Sono stati trattati due temi principali come era previsto. Cosa è stato detto e deciso lo abbiamo scritto in questo articolo in aggiornamento

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:35): E dunque, oggi giovedì 23 Marzo vi sarà la riunione per quanto riguarda tutto l'iter inedito che inizierà ora per le novità per le pensioni con punti molto importanti e probabilmente alcuni ulteriori che diversi segnali nelle ultime notizie e ultimissime fanno apparire come possibili. Abbiamo spiegato e scritto sotto ampiamente il perchè è importante per tutti questa riunione ma soprattuto l'inizio di questo iter.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:25):  Sia che viano le sorprese di cui abbiamo scritto sotto o anche "solo" i punti già definiti è una svolta, comunque, perchè per la prima volta si toccano e si affrontano le novità per le pensioni vere, che servono davvero e che muterebbero il sistema per tutti, con carattere universale, come sempre è stato richiesto in modo semplice e logico non come avvenuto finora. Ripetiamo, però, che siamo solo agli inizi e gli ostacoli e i problemi nelle ultime notizie e ultimissime sono numerosi ed evidenti, ma altresì come la volontà sia fondamentale.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:17):  Dunque, si può preconfigurare come una svolta molto importante seppur al momento solo potenziale quella che si andrà ad iniziare domani giovedì con la prima riunione tra esecutivo e forze sociali. Gli ostacoli sono molti, ma se ci fosse la reale volontà, come sempre, come abbiamo spiegato sotto, almeno uno dei punti più importanti potrebbe passare anche solo in via sperimentale nelle ultime notizie e ultimissime. Anche solo quota 100, a sorpresa, sarebbe più conveniente del rivedere le probabilità di vita. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:17): Certo, c'è da sottolineare che anche se passasse solo una delle novità per le pensioni più rilevanti, come ad esempio, la probabilità di vista sarebbe già un passa avanti molto importanti perchè permetterebbe davvero a tutti di smettere anzitempo rispetto all'attuale sistema. Mentre altri come quota 100 da una parte è più difficile che passino, ma non è così detto, perchè i risparmi che si poitrebbero avere con quota 100 nel medio termine sarebbero assai maggiori che rivedere le probabilità di vita che aumenterebbe i costi. Il ruolo del Dicastero dell'economia come sempre e ancora di più ancora una volta dimostrato nelle ultime notizie e ultimissime, sarà, fondamentale.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:20):  La prima sorpresa, dunque, potrebbe essere quella di quota 100 affrontata nonostante non sia nei vari punti. La secondo inaspettata novità per le pensioni potrebbe essere quello dell'inizio di una analisi di un assegno universale se non veroe e proprio collegato alle pensioni, ovvero un ponte a chi manca poco per la pensioni e si trova senza riuscire a trovare occupazione o in condizioni fortemente disagiate. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:46):  Vi potrebbe anche essere oltre agli elementi già visti anche quota 100 tra gli argomenti della riunione di domani che si aggiungerebbero a quelli visti sotto e già delineati ufficialmente nelle ultime notizie e ultimissime. Questo, perchè, l'attale respnsabile delle novità per le pensioni, responsabile dei tecnici, ha promesso anche rispondendo per iscritto al Presidente dell'IStituto di Previdenza di procedere con una analisi tecnico fattibile su quanto sia possibile attuare questo sistema anche da lui stesso riproposto. Quota 100 che si affiancherebbe a sistemi per chi vuole smettere anzitempo e ha fatto mestieri pesanti o da giovanissimo e tutti gli altri argomenti visti sotto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:15): Quali saranno gli argomenti e i punti trattati nella riunione di domani giovedì per il rilancio delle pensioni? Occorre dire innanzitutto dell'importanza di questa riunione tra forze sociali ed esecutivo in quanto si tratteterà di novità per le pensioni per tutti, con elementi inseriti nella scaletta e firmati nero su bianco in precedenza dalla parti da affrontare a cui si aggiungono due elementi ulteriori nelle ultime notizie e ultimissime probabilmente come quota 100 e l'assegno universale almeno per le pensioni. 
Gli altri punti saranno le probabilità di vita, le pensioni per tipologie di mestieri fatti, con occhio alle attività faticose e chi ha incominciato da giovanissimo, i coeffiecienti di trasformazione. SIa il primo che il secondo di questi tre elementi permetterebbero di superare le rigidità del sistema per tutti in modo importante. Sempre in questa seconda riunione vi potrebbero essere delle risposte anche per gli interrogativi rimasti aperti per le mini pensioni con oneri e senza oneri e quota 41, ma non è così probabile.
E come abbiamo visto sotto, persino Papa Francesco o alti esponenti di primissimo livello richiedono novità per le pendi fatto novità per le pensioni per cambiare e garantire l'occupazione e la dignità dell'uomo.
Per ulteriori chiarimenti su cosa ci si attende domani per le riunioni vi rimandiamo a questo articolo

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:01): I cinque elementi visti sotto e affermati da Papa Francesco spiegano il suo sostegno de facto per le novità per le pensioni, ma anche Gutteres il Presidente dell'Onu ha affermato nelle ultime notizie e ultimissime che il primo obiettivo della sua organizzazione deve essere la felicità dell'uomo e la sua dignità. E sappiamo quanti problemi, anche morti e drammi di vari genere sta quetso questo stato di cose legato a occupazione e pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:01): Papa Francesco aveva già sottolineato e lo ha fatto tuttora cinque aspetti fondamentali legati alla dignitià dell'uomo e alle pensioni nelle ultime notizie e ultimisime. Ovvero il diritto ad avere una vita con una occupazione per avere una vita dignitosa, avere il diritto di fare una famiglia (collegato chiaramente ad avere occupazione), sicurezza assoluta durante le attività per evitare incidenti e tragiche morti e una anzianità serena. Tutti elementi che riprendono e i collegano perfettamente ai problemi e alle esigenze collegate alle novità per le pensioni urgenti nel nostro Paese.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:01): E durante la giornata della Felicità Mondiale della felicità di ieri, le pensioni e l'occupazione hanno trovato un posto importante, con la sottolineatura da parte di molti autorevoli esponenti della dignità dell'occupazione e del poter creare una famiglia, ma di come tutto si è bloccato nel nostro Paese da una rigidità assurda del sistema che causa problemi ai giovani e ai meno giovani e in generale a tutta la società e non solo economici.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): Una serie di illustri esponenti e autorità hanno fatto delle interessanti affermazioni  tra cui Papa Francesco e non la prima volta che le fa nelle ultime notizie e ultimissime a proposito di occupazione, dinigità e pensioni. E non lui, con chiari collegamenti alle necessità di avere novità per le pensioni che aiutino nel nostro Paese a rimettere l'uomo al centro e la sua dignità

L’occupazione per tutti come sistema per raggiungere benessere e dignità: questo sarebbe l’obiettivo per il quale si dovrebbe lavorare nel nostro Paese, cercando di mettere a punto, finalmente, quelle importanti novità per le pensioni, come quota 100 e quota 41 per tutti, o di revisione totale dell’attuale sistema previdenziale. Solo attraverso l’occupazione che permette di avere mezzi di sostentamento si può, infatti, vivere in condizioni di benessere, permettendo ai giovani di crearsi una famiglia e un futuro pensionistico, contribuendo, allo stesso tempo, a rilanciare i consumi e dando, dunque, vita ad un ciclo economico continuo. E questi sono gli inviti che in questi ultimissimi giorni sono arrivati da Papà Francesco e organismi interni e internazionali come Inail e Onu.

Le ultime affermazioni di Papa Francesco e impatto su novità per le pensioni

Eloquenti ed emblematiche le ultime affermazioni di Papa Francesco che ha chiaramente parlato di occupazione come necessaria per ridare dignità alle persone, con i ‘responsabili dei popoli’, che sarebbero i nostro politici, con l'obbligo di fare del tutto perchè tutti possano lavorare, per vivere dignitosamente. Lo stesso Papa Francesco, stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, ha anche puntato il dito contro chi fa impresa senza rispettare le regole. Chiaro, dunque, l’invio del Santo Pontefice a dare una nuova spinta occupazionale nel nostro Paese e soprattutto a quei giovani che oggi senza lavoro vengono anche privati di un futuro certo, impossibilitati a crearsi una famiglia e un futuro dignitoso. Quali sono i sistemi per riuscire a raggiungere questo obiettivo? Per un rilancio dell’occupazione, la migliore soluzione sarebbe mettere a punto importanti novità per le pensioni che tutti che, insieme a occupazione giovanile e dignità, avrebbero anche il grosso vantaggio di rilanciare la crescita economica attraverso i consumi possibili per gli stipendi ai più giovani e le pensioni ai più anziani.

Le ultime posizioni di De Felice e conseguenze per novità per le pensioni

Un’inversione di tendenza per quanto riguarda le età degli impiegati a lavoro e novità per le pensioni in grado di riavviare il ricambio generazionale a lavoro sono state auspicate, come riportano le ultime notizie, anche da Massimo De Felice, presidente Inail, all’indomani delle ultime notizie impietose rese note dallo stesso Istituto sugli incidenti e i morti sul lavoro in Italia. Stando agli ultimi dati Inail, infatti, tra gennaio e luglio del 2016 i morti sul lavoro sono stati 578 e le denunce di incidenti non mortali 390.287. si tratta di numeri che parlano di una media di 3,17 denunce di morte al giorno e di 2.144 di infortuni al giorno dall’inizio dell’anno.

Stando alle ultime notizie, i lavoratori maggior coinvolgi da incidenti e drammi sul lavoro sarebbero gli over 50, persone in avanti con l’età ancora costrette a svolgere occupazioni anche molto pesanti ma che per via dell’età non riescono a svolgere come prima, affaticati stanchi dal peso di un lavoro che svolgono da tutta la vita ma che sono costretti ancora a svolgere fino al raggiungimento di requisiti pensionistici per alcuni considerati proibitivi e che dovrebbero quindi essere modificati. E quale migliore dimostrazione dei numeri appena riportati per rendere sempre più chiara l’urgenza di novità per le pensioni per tutti?

 
Le ultime posizioni di Guterres e impatto su novità per le pensioni

Dal canto suo, invece, Antonio Guterres, segretario generale dell'Onu, auspica novità per le pensioni nel nostro Paese alla ricerca della felicità. In occasione della Giornata Internazionale della Felicità, istituita dall'Onu nel 2012, che si celebra oggi 20 marzo, l’Onu ha rimarcato come l’obiettivo di ogni Paese debba essere quello di assicurare al proprio popolo felicità e benessere, condizioni che, sempre stando all’Onu, si raggiungono attraverso istruzione, produttività e crescita economica, sviluppo sostenibile, riduzione dell'indigenza.

Valutando questi parametri, insieme ad altri, il risultato è che i Paesi del Nord Europa sono quelli in cui si vive più felicemente, mentre l’Italia è tra i fanalini di coda della classifica, situazione che deve essere risolta e tra le migliori soluzioni a questa situazione di decisa ‘infelicità’ ci sono proprio quelle novità per le pensioni profonde e positive per tutti, come quota 100 e quota 41 per tutti, che avrebbero il grande vantaggio di rilanciare l’occupazione, soprattutto giovanile, permettendo ai giovani di oggi di cambiare la loro triste vita attuale, dando, allo stesso tempo, nuova spinta produttività e consumi, che rilancerebbero la crescita economica generale, dando il via a quel nuovo ciclo economico positivo che determina, appunto, la felicità del Paese.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il