BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Pensioni ultime novità proroga Ape Social, aspettativa vita, Opzione Donna, quota 41, tagli vitalizi oggi 12/2017

Cosa aspettarsi dalla giornata di oggi su ultime novità per le pensioni di aspettative di vita, vitalizi e ape social

Pensioni ultime novità proroga Ape Socia

pensioni novità Ape Social aspettative vita vitalizi



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:47): Vi è stata una apertura nell'incontro di ieri di martedì per Opzione Donna per creare una sorte di Ape Social come novità per le pensioni per le donne destinata ad aumentare i contributi, ma non l'ewtà che rimarebbe sempre 63 anni. L'idea sarebbe quella di aumentare i contributi riconoscendoli in modo più elevato per maternità, assistenza ai propri familiari, figli e altre occasioni della vita della donna. Anche qui c'è distanza con i sindacati, seppur meno che per le apsettative di vita, pechè oltre a questi contributi nelle ultime notizie e ultimissime si vorrebbe che venisse riconosciuto un abbassamento dell'età.
Altre news per le pensioni dell'incontro di ieri e, poi, dell'incontro per il taglio dei vitalizi nei due paragrafi sotto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 02:01): Per quanto riguarda l'incontro che si è tenuto ieri martedì 11 Luglio, oggi abbiamo avuto i primi rendiconti che raccontano cosa è successo e di cosa si è parlato nella riunione tra Sindacati e Governo Gentiloni con il Ministero del Lavoro. Al momento in attesa di ulteriori novità per le pensioni si è saputo che non c'è stato nessun passo in avanti nelle ultime notizie e ultimissime rispetto alle aspettative di vita che vednono distanti, molto distanti, le posizioni delle parti. Si attendono ulteriori dettagli, per vedere quali spunti per modificare la iforma fornero hanno trovato spazio in questa riunione. Nel frattempo sotto cosa è accaduto nell'altro appuntamento sempre di ieri sul taglio dei vitalizi

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:15): Arrivano le prime conferme sempre nella lunga terlenovela della riforma delle pensioni che al momento nonostante il vertice di oggi dovrebbero rimanere ancora bloccati i tagli dei vitalizi il cui riavvio dell'iter era da decidersi proprio oggi. Salvo sorprese nelle ultime notizie e ultimissime per le pensioni, non ci sarà nulla al momento, ma solo dopo l'estate, ma la fattibilità se ora è difficile, lo sarebbe ancora di più.
Attendiamo aggiornamenti per l'incontro di oggi sulla seconda fase per le novità per le pensioni tra Sindacati e Governo Gentiloni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:01): La riunione inizierà oggi pomeriggio alle 17, è confermato dai Sindacati per l'incontro con il Governo dove le aspettaive di vita saranno fondamentali ma ci saranno anche ulteriori novità per le pensioni che abbiamo visto su cui ci sarà il confronto

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:45): Una giornata impegnativa quella di oggi con numerose novità per le pensioni che da differenti eventi nelle ultime notizie e ultimissime dovrebbero arrivare su tanti aspetti rilevanti. Potrebbe essere l'ultima chiamata per il taglio dei vitalizi, ma si attende anche di capire l'atteggiamento per le aspettative di vita

La giornata di oggi, martedì 11 luglio, potrebbe rivelarsi importante per capire quali novità per le pensioni portare avanti e come. Sono, infatti, in programma due eventi particolarmente significativi e per cui si attendono con grande curiosità gli esiti. Stiamo parlando della nuova riunione tra rappresentanti del governo Gentiloni e sindacati durante la quale si discuterà di:

  1. momento successivo di analisi delle ulteriori novità per le pensioni;
  2. revisione del sistema delle probabilità di vita;
  3. novità per le pensioni per i ragazzi.

E della nuova riunione sul provvedimento di taglio ai vitalizi dei politici. Le ultime notizie, però, parlano di novità eventuali relative anche ad Ape social e quota 41.

Nuova riunione tra governo e sindacati e impatto su novità per le pensioni

Potrebbe avere grande impatto sull’iter di approvazione concreta di novità per le pensioni la nuova riunione in programma a breve tra rappresentanti del governo e sindacati, occasione particolarmente attesa per l’avvio ufficiale del confronto sulle ulteriori novità per le pensioni da analizzare nel momento successivo per cui, secondo le ultime notizie, sembrerebbe regnare ancora grande incertezza. Stando a quanto riportano le ultime notizie, è probabile che  si parta dalle novità per le pensioni per i ragazzi, con la proposta di introduzione di una pensione minima di garanzia per la prospettiva di un futuro pensionistico certo per tutti i ragazzi che oggi sono precari o vivono carriere occupazionali discontinue. Le ultime notizie sull’andamento dell’occupazione, soprattutto giovanile, nel nostro Paese non sono certo delle migliori per cui, secondo i sindacati, sarebbe bene occuparsi della condizione dei ragazzi di oggi per renderla migliore in futuro ed evitare, come anticipano le ultime notizie, che i giovani di oggi diventino i poveri di domani.

Nel frattempo, l’attenzione è particolarmente puntata anche sul sistema delle probabilità di vita cui è agganciata l’età pensionabile. Secondo quanto previsto dall’attuale sistema, all’aumentare delle probabilità di vita corrisponderebbe un aumento dell’età pensionabile e infatti le attuali norme pensionistiche prevedono uno scatto di età, all’insù, di tre, quattro mesi, ogni due anni. Dal prossimo primo gennaio 2019, per esempio, l’età pensionabile attuale di 66 anni e sette mesi salirà a 67 anni. Ma l’obiettivo dei sindacati è quello di rivedere o bloccare dl tutto, almeno per il momento, questo sistema, considerando innanzitutto che le stesse aspettative di vita stanno calando, come confermano le ultime notizie, ma anche che non tutte le categorie di lavoratori sono in grado di stare al passo di questo sistema. E stiamo parlando soprattutto di lavoratori usuranti o precoci che hanno iniziato a lavorare prestissimo e che sono già stati fortemente penalizzati dalle regole pensionistiche in vigore. I sindacati ribadiranno dunque al governo la richiesta di modifica delle aspettative di vita.  

Nuova riunione sul taglio dei vitalizi e ripercussioni su novità per le pensioni

E’ in programma sempre oggi 11 luglio una nuova riunione nel Gruppo dedicato per la ripresa delle discussioni sul provvedimento di taglio dei vitalizi, un provvedimenti che qualche settimana fa sembrava essere in dirittura d’arrivo ma poi inaspettatamente nuovamente bloccato. E diciamo inaspettatamente perché data la piena convergenza di tutti i partiti si pensava si dovesse davvero arrivare alla firma finale. Ma così non è stato e oggi si capirà se resterà effettivamente ancora bloccato come provvedimento o se si andrà avanti, per ristabilire equilibrio, come era stato detto, e per recuperare risorse economiche che potrebbero permettere di attuare novità per le pensioni positive per tutti, come quota 100 e quota 41 per tutti senza oneri, che finora sono sempre state rimandate perché troppo costose, anche se in realtà a mancare più che i soldi è sempre stata la volontà politica perché le ultime notizie dimostrano come il governo sia e sia stato sempre pronto a recuperare i soldi necessari, anche se non disponibili, per attuare provvedimenti considerati sempre prioritari.

E chissà non sia arrivato il momento di iniziare a considerare seriamente le novità per le pensioni profonde come prioritarie per il rilancio dell’economia del nostro Paese. Del resto, come ormai ben sappiamo, si tratta di novità per le pensioni che avrebbero il pregio di rilanciare vantaggi come:

  1. rilancio dell’occupazione, soprattutto per i più giovani;
  2. rilancio della produttività e dell'efficienza;
  3. rilancio dei consumi.

Ultime notizie e possibili modifiche per novità per le pensioni di Ape sociale e quota 41

Insieme alle prossime riunioni da cui si capiranno le intenzioni di lavoro su novità per le pensioni di revisione del meccanismo delle provabilità di vita, novità per le pensioni per i ragazzi e taglio dei vitalizi dei politici, le ultime notizie sembrano concentrarsi sulle nuove richieste presentate da cittadini, Caf e sindacati per una proroga dei tempi di presentazione della domanda per l’accesso ad Ape social e quota 41. Secondo quanto inizialmente previsto, la procedura iniziale di presentazione della domanda per l’Ape social aveva stabilito due finestre temporali, la prima dal 1 maggio al 30 giugno e la seconda dal 1 luglio al 30 novembre.

Considerando però che si tratta di una novità per le pensioni non ancora entrata in vigore, nonostante avrebbe dovuto esserlo dallo scorso mese di maggio, è stata chiesta un proroga di invio domanda al 15 luglio per la prima finestra temporale. La domanda di verifica dei requisiti potrà essere inviata, in ogni caso, entro il 30 novembre. Ricordiamo che la domanda deve essere inviata all’Inps, insieme a tutta la documentazione richiesta che permetta all’ente di verificare che tutti i requisiti richiesti siano soddisfatti. Lo stesso Inps, dopo aver effettuato le verifiche relative a stato anagrafico e contributivo del richiedente, dovrà dar risposta allo stesso e in caso di esito positivo inizierà ad erogare un importo pari a quello del trattamento pensionistico accertato al momento di invio della richiesta, fino ad un importo massimo di 1.500 euro lordi, mentre nel caso in cui tutti i requisiti richiesti non fossero soddisfatti, l'Inps potràanche rifiutare la domanda.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il