BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Dieta sempre più fake news come cure e soluzioni per malattie. Tutti cercano su Google. Attenzione

Sempre di più le ricerche online per cure e soluzioni per malattie e diete fai te: nuovo accordo per la rimozione di fake news

Dieta sempre più fake news come cure e s

Malattie diete soluzioni ricerche google fake dilagano



Google e Polizia Postale in collaborazione per contrastare il dilagare delle fake news (false notizie) in rete: le ultime notizie confermano come siano sempre più gli italiani che effettuano ricerche su Google non solo per consultare notizie aggiornate di attualità ma soprattutto per sintomi, cure e soluzioni per malattie ma anche diete fai da te. Stando, infatti, a quanto emerso da dati recenti le principali ricerche riguardano malattie e diete. Ad ogni minimo sintomo di fastidi o dolori, sono infatti tantissimi coloro che ne cercano il significato su Internet spesso incorrendo in spiegazioni che alcuni stessi medici hanno giudicato esagerate o fake news.

E infatti l'invito degli esperti è quello di evitare di consultare il web per capire sintomi di varie malattie e cercare suggerimenti per soluzioni. Stesso discorso con le ricerche riguardanti le diete, sempre più cercate online. Non sempre, però, i regimi alimentari proposti dal web vanno bene e soprattutto non per tutti. Prima, infatti, di iniziare una dieta, soprattutto se di quelle 'particolari' oggi tanto pubblicizzate, come la dieta del digiuno o la dieta del dna, sarebbe bene consultare sempre prima il proprio medico.

Google e Polizia Postale contro le fake news

Per combattere il dilagare di fake news spesso fuorvianti per i lettori internauti, le ultime notizie parlano di un nuovo accordo tra Polizia Postale e Google. E contro le fake news è intervenuto anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, promettendo controlli maggiori e più intensi per combattere il dilagare delle notizie false in rete che spesso, come emerso, riguardano proprio notizie relative a salute e benessere e che possono solo provocare danni negli stessi lettori. Le stesse false notizie, del resto, stanno circolando anche sui vaccini, ormai obbligatori e oggetto di dibattiti, polemiche e discussioni.

Lo stesso ministro della Salute avrebbe chiaramente detto che è stata avviata una collaborazione con Google per indicizzare le notizie certificate scientificamente e rimuovere le false notizie che circolano in Rete e che sono pericolose per la salute pubblica. Lo stesso ministro ha, però, precisato che sito e blog non saranno oscurati ma saranno analizzati per capire che genere di notizie offrono, ‘ordinando’ la rimozione di quelle considerate false.  L'accordo con Google, stando alle ultime notizie, dovrebbe allertare l'Antitrust per il rischio di alterare la concorrenza sul web e ci si domanda se il colosso di Big G abbia già stipulato in passato accordi simili con altri governi per la rimozione di false notizie anche in riferimento ad altri contesti e temi.

Malattie e diete: cure e soluzioni fai da te sul web    

La rimozione delle false notizie dal web potrebbe rappresentare una buona soluzione per tutti coloro che ormai sono abituati a cercare soluzioni, cure e rimedi sul web sia per quanto riguarda eventuali malattie sia per quanto riguarda le diete fai da te. E il motivo per cui sempre più persone si rivolgono al web è perchè per cure mediche e consigli su diete da seguire non bisogna pagare nulla e, soprattutto, è consultabile in qualsiasi momento. Basta, infatti, un semplice click ed ecco la soluzione a ciò che si cerca.

Stando a quanto emerso dalle ultime notizie, ben l'80% dei pazienti cerca informazioni sulla propria salute sul web e nel 58% dei casi si va avanti con i consigli che si prendono dal web senza consultare uno specialista, che costerebbe decisamente di più, anche se fornirebbe all’interessato notizie decisamente più specifiche su quanto richiesto. La ricerca di cure e rimendi online, infatti, rappresenta una cattiva abitudine che dovrebbe essere cancellata. Sarebbe piuttosto preferibile consultare il web solo per qualche consiglio ma poi comunque rivolgersi a medici specialisti nei casi di cure per malattie e a nutrizionisti nel caso in cui si voglia fare una dieta per dimagrire o per rimanere in forma, purchè in buona salute.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il