BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Dieta: infusi e tisane per diminuire pancia, gonfiori e dimagrire

Tisane e infusi per depurarsi e dimagrire: i migliori da scegliere e consigli per mantenersi in buona salute anche con una sana alimentazione

Dieta: infusi e tisane per diminuire pan

dieta tisane infusi dimagrire pancia gonfiori



Una serie di tisane, ma anche di infusi oltre che di alimenti correlate che possono aiutare in maniera naturale a dimagrire, sciogliere i grassi, e rendere la pancia e il ventre più piatti e meno gonfi. E tutti naturali. 
 

Sgonfiare la pancia, ripulire l’intestino e l’intestino a suon di tisane: con l’autunno alle porte sono in tantissime le persone che si preparano a passare serate sul divano tra tisane calde e copertine. E stando alle ultime notizie son decisamente in aumento le appassionate di tisane, soprattutto pomeridiane e serali. C’è chi sceglie di consumarle per sgonfiarsi, chi per ripulire il proprio organismo, chi per drenare, chi per dimagrire e chi per semplice gusto. Ma quali sono le migliori per mantenersi in forma e in buona salute?
 

Consigli per dimagrire

A prescindere dalla scelta delle tisane da consumare, per dimagrire il primo passo da compiere è certamente quello di scegliere di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e di praticare attività fisica e già seguendo questi due consigli in poco tempo si otterranno i risultati sperati, a patto che i chili da perdere siano relativamente pochi. Meglio, dunque, bandire cibi pesante e grassi e bevande alcoliche e preferire cibi molto più sani, come pasta e pane integrali, cereali, frutta e verdure in grandi quantità, latte scremato o di soia, the o caffè, preferibilmente senza zucchero, e le amate tisane. Il consiglio per raggiungere buoni risultati è quello di consumare sempre la colazione e non saltarla mai perché come ormai ben sappiamo rappresenta il pasto principale della giornata e di cenare ad orari non tardi, in modo da andare a dormire già a digestione avvenuta, senza affaticare, dunque, il lavoro dell’apparato digerente.

Le migliori tisane per dimagrire e depurarsi

E quindi si passa all’amato capitolo tisane: sono effettivamente diverse le tisane che si possono scegliere dalla funzione dimagrante ma che, come sopra abbiamo anticipato, per avere effetti devono comunque essere accompagnate da ulteriori impegni di diete equilibrate e pratica di attività sportive. Aiutano, infatti, a velocizzare il metabolismo, favoriscono la digestione e la depurazione ma da sole avrebbero poco effetto. Le tisane dimagranti sono solitamente quelle a base di:

  1. tarassaco e gramigna, che sono altamente diuretici e aiutano ad espellere i liquidi e a digerire;
  2. o finocchio, drenanti e che aiutano il fegato a disfarsi delle tossine;
  3. fiori d’arancio, alla malva e alla passiflora, che sono calmanti;
  4. sambuco, che aiuta l’intestino a depurarsi;
  5. tè verde, guaranà e ginseng, che stimolano il metabolismo;
  6. zenzero, un ottimo brucia grassi.

Anche le tisane con fucus sono indicate per perdere peso. Il fucus è un’alga usata come integratore nell’alimentazione e come vegetale utile per chi soffre di carenze di iodio e che può essere acquistata in versione secca in erboristeria e impiegato per creare delle tisane snellenti, soprattutto se mescolato con erbe che aiutano a purificare l’organismo e fungono da bruciagrassi. Una buona tisana snellente può essere preparata con 50 gr di foglie di fucus, abbinata a vegetali come il ciliegio, la malva e la betulla. Considerando la presenza di iodo, la tisana a base potrebbe essere un toccasana per riportare la tiroide lenta a scoprire una nuova attività e quindi aiutare il metabolismo a risvegliarsi e a bruciare i grassi in eccesso. La tisana di fucus può essere consumata una volta al giorno e, se bevuta con costanza, aiuta l’organismo anche a diventare più tonico.

Scientificamente provato anche l'infuso naturale preparato con 10 foglie di salvia, 5 foglie di alloro e un bastoncino di Cannella che, secondo quanto testato, permetterebbe davvero di riattivare il metabolismo, sciogliendo il grasso in eccesso. Per preparare questo infuso bisogna mettere sul fuoco un pentolino abbastanza capiente con almeno un litro di acqua, mettere quindi nel pentolino le foglie di salvia e di alloro dopo averle abbondantemente lavate, e dopo il bastoncino di cannella e lasciare bollire per 10 minuti. Trascorso questo tempo, bisognerà filtrare il tutto magari con una garza per poter bere l’infuso. Il consiglio è quello di bere questo infuso a stomaco vuoto, particolarmente consigliato la mattina appena svegli.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il