BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Mutti: non vero in pomodoro arsenico. Bufala. Ma altri cento alimenti contaminati

Mutti, non è vero che contenga arsenico la sua passata di pomodoro, ma attenzione ai cento alimenti circa che in due mesi sono stati ritirati dal mercato per contaminazione.

Mutti: non vero in pomodoro arsenico. Bu

Passata Mutti con Arsenico ritirata da Ministero Salute è una bufala



Tutta una bufala non c'è niente di vero che nella passata di pmodoro Muttti ci sia l'arsenico o una sostenza che può nuocere alla sallute dell'uomo. Ma altri 100 alimeni infetti sono stati trovati negli ultimi due mesi, nquesta è la verità

Occorre stare molto attenti alle bufale, ma è altresì vero che tanti problemi del nostro cibo in Italia e in Europa, almeno un centinaio, sono stati taciuti negli ultimi tre mesi. Ora, invece, una bufala, qualla della passata di pomodoro Mutti che avrebbe contenuti di Arsenico. Nulla di più falso.

La passata Mutti e la verità

In poco tempo, rapidamente si è diffusa la otizia che la passata Mutti aveva ricevuto l'ordine di ritiro dalla vendita per la presenza di arsenico da parte del MInistero della Saluti. Una sostanza molto pericolosa, un veleno che può portare alla morte in dosi eccessive.

Nulla di vero, la stessa Mutti sia sul sito che in altre sedi, oltre a numerosi comunicti stampa,ha negato tutto, indicando che sul sito del Ministrero della Salute non c'è nessun riferimento alla sua passata di pomodoro.

E ha dichiarato di aver fatto una denuncia per questo reato penale alla Polizia POstale, ricordando poi che il suo impegno costante nella propria storia e ovviamente nell'attualità di utilizzare solo materia prima assolutamente di qualità e controllate, con una filiera che ormai costituisce un punto di riferimento e di sicurezza e nonostante questo venga cotrollato periodicamente.
E poi riprende i propri principi di eticità verso i consumatori che sottolinea valgono sopra ogni osa e sono la sicurezza base che cui provengono tutte le altre a cascata per tutti i consumatori stessi e i prodotti realizzata dalla Mutti

Allarme alimenti

Una ennesima bufala è girata sul Web e sta girando con successo, ma occorre, comunque, in fatto di cibo prestare la massima attenzione e le associazioni come la Coldiretti e soprattuto il Ministero della saluti sono fondamentali punti di riferimento per capire la verità o meno perchè è doveroso, purtroppo, ricordare che negli ultimi due mesi, da agosto cone l uova fipronil, ad alcuni fenonemi di aviaria adesso sui polli, passando da diversi altri almenti epersinl'acqua minerale, almeno un centinaio di prodotti hano avuto problemi di contaminazione, furtutamente in dosi mini.
Coldiretti ha aggiornato due settimane fa la sua lista di alimenti contaminati e con problemi con 14 nuovi cibi ed è un elenco che oscilla tra 2500-3000 prodotti e ha messo in guardia dal problema che 4 multinazioali controllano ttto il mercato. Tutto in questo articolo potete trovare.
E poi l'ulteriore problema dei 100 e oltre alimenti contamintai da formaggi a vini che si diceva prima, in due mesi, oltre un centiniaio, che si può trovare in questo altro articolo.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il