BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Farmaci prezzi troppo alti, allarme Oxfam. E costi in Italia potrebbe crescere ancora.

L'accesso alle cure per tutti è un obiettivo che si allontana. I medicinali sono sempre più cari e la spesa sanitaria in Italia rimane molto alta.

Farmaci prezzi troppo alti, allarme Oxfa

Allarme Oxfam sul costo dei farmaci



I prezzi in Italia delle medicine potrebbero aumentare ancora per diverse ragioni, ma già ora alcuni sono molto alti. E il problema è mondiale come rivela l'ultimo allarme Oxfam

Il problema è tra i farmaci che costano troppo ci sono anche quelli che possono salvare la vita. Medicine essenziali, dunque, che non tutti possono permettersi perché l'incapienza è uno di quei malanni che quando ti prende si fa fatica a scrollarsela di dosso. L'allarme lanciato da Oxfam con questo suo nuovo rapporto sull'accesso ai farmaci, è su più livelli. C'è quello del diritto alle cura dei malati che viene di fatto disatteso. E c'è quello sulle micro tragedie familiari, in cui troppe sono costrette a indebitarsi per curarsi. Seppur con sfumature differenti, tutti i Paesi del mondo sono compresi in questa situazione, inclusa l'Italia.

Medicine care e in Italia tagli alla sanità e spesa sanitaria alta

Proprio mentre l'organizzazione non profit Oxfam lanciava l'allarme sul caro farmaci, l'esecutivo definiva la nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza. E con riferimento alla spesa sanitaria viene fuori come le risorse che saranno messe a disposizione saranno leggermente inferiori rispetto a quello dello scorso anno. Non solo, ma tra quanto promesso e quanto erogato c'è non c'è coincidenza, come messo nero su bianco dalla Corte dei Conti. Di conseguenza, se questo è il trend non va escluso un aumento del livello medio dei prezzi dei medicinali, andando così a rendere ancora più difficile l'obiettivo della conquista del diritto alla cura.

Come rileva Oxfam, In Europa il costo medio delle nuove terapie antitumorali è più che quadruplicato nel corso degli ultimi 15 anni. Senza medicine efficaci ad un prezzo accessibile, è impossibile per molte donne nei paesi in via di sviluppo ricevere cure per malattie che causano stigma sociale, come l'HIV, la tubercolosi, l'epatite C e il cancro. L'incidenza del cancro, incluso quello alla cervice uterina e al seno, sta crescendo nei paesi a basso e medio reddito. Di più: gli alti prezzi di molti medicinali salvavita paralizzano i servizi di salute pubblica, negano alle persone le cure di cui hanno bisogno e spingono molti a indebitarsi. Lo scorso anno il prezzo dell'insulina, utilizzata nella cura del diabete, è aumentato di oltre il 7 per cento negli Stati Uniti, dove il diabete costituisce la settima causa di morte e colpisce quasi un cittadino su dieci.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il