BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dipendenti italiani all'estero: condono per guadagni non dichiarati. Come fare

Nuovo condono per i lavoratori dipendenti di imprese italiane all'estero non in regola col fisco. Cosa prevede



E’ stato definito il mini-condono per i lavoratori dipendenti di imprese italiane all'estero non in regola con i monitoraggi fiscali e che permette di condonare le violazioni in materia di monitoraggio fiscale commesse, in relazione alla propria attività, da dipendenti operanti all'estero.

La novità sarà in vigore fino al 30 aprile. A beneficiare del nuovo provvedimento sono i contribuenti obbligati ad effettuare controlli fiscali ma che hanno commesso irregolarità nello svolgimento delle loro mansioni. Il provvedimento riguarda anche i contribuenti che, invece di usare lo Scudo Fiscale, scelgono di mettersi in regola tramite ravvedimento operoso.

Per questa tipologia di dipendenti, è fornita una griglia riepilogativa con adempimenti e relativo ammontare delle sanzioni da pagare, per regolarizzare la propria posizione reddituale, risultante incompleta o errata nel modulo RW e relativi quadri della dichiarazione dei redditi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il