Finanziamenti alla Pmi ad un tasso più basso degli attuali dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna

Nuova iniziativa Banca Popolare dell'Emilia Romagna a sostegno delle Pmi in crisi



Un nuovo mutuo a basso costo proposto dalla Banca Popolare dell'Emilia Romagna nato con lo scopo di sostenere le principali necessità di credito delle piccole aziende in questo momento di crisi, con un finanziamento chirografario di durata 3-8 anni e importo erogabile tra i 150 mila e 2,5 milioni di euro.

E’ questa la nuova iniziativa Banca Popolare dell’Emilia Romagna a sostegno delle Pmi in crisi. Il nuovo mutuo, BPER Pmi, prevede la garanzia diretta del Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese del Ministero dell'Economia, in modo da poter offrire ai clienti tassi più vantaggiosi.

Le operazioni finanziabili vanno dagli investimenti in Italia e all'estero al consolidamento di passività a breve termine, dai finanziamenti a medio-lungo termine per liquidità al reintegro di capitale circolante, dall'acquisizione di partecipazioni ai prestiti partecipativi.

Per la gestione delle richieste delle aziende, la banca si avvale di una procedura informatica che consente di verificarne l'ammissibilità sulla base dei dati di bilancio e della situazione contabile di ciascuna Pmi richiedente. Si tratta di un sistema che, secondo il direttore corporate di Bper Corrado Savigni, garantirà la massima snellezza possibile nell'istruttoria.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il