BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iva Auto e rimborsi pendenti: le novità della circolare di marzo 2010

L'Agenzia delle Entrate sulla gestione delle controversie pendenti sulla detrazione dell'Iva su auto. Novità



L'Agenzia delle Entrate ha reso noti chiarimenti per la gestione delle controversie pendenti che riguardano la detrazione dell'Iva su autoveicoli. La circolare fa il punto sulle norme e sulla prassi in tema di rimborso dell'Iva assolta sull'acquisto di veicoli e spese accessorie, originariamente non detratta nel rispetto delle disposizioni nazionali poi bocciate dalla Corte di giustizia europea, e illustra nel dettaglio gli effetti della sentenza comunitaria sul contenzioso pendente.

Tra i chiarimenti forniti nella nuova circolare, la disapplicazione dei limiti alla detraibilità, pur operando anche relativamente ai rapporti tributari sorti prima della pronuncia, non ha effetto rispetto a quelli definitivamente esauriti alla data del 14 settembre 2006.

La Circolare definisce le modalità di gestione del contenzioso pendente e per quanto riguarda le modalità di rinuncia al contenzioso, la Circolare individua diverse modalità: assenza di pronuncia, sentenza non definitiva favorevole al contribuente, sentenza non definitiva favorevole all'Ufficio e sentenza non definitiva di parziale accoglimento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il