BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Internet Explorer 9 e Windows Phone 7 al Mix 2010 Microsoft: le novità

Le novità Microsoft al Mix 2010



Al Mix 2010 Microsoft ha annunciato il rilascio dei tool di sviluppo utili per progettare le applicazioni e i giochi per i futuri telefonini, già scaricabili gratuitamente (e gratuiti rimarranno anche nella versione finale) le CTP (Community Technology Preview) di Visual Studio 2010 Express per Windows Phone, Windows Phone Emulator, Silverlight per Windows Phone e XNA 4.0 Game Studio. L’altra novità svelata sara Windows Phone.

L'interfaccia sarà ancora in uno stadio alpha di sviluppo (non sono state ancora fissate tutte le caratteristiche). L’idea di Microsoft è che le applicazioni non siano, come accade nell'iPhone o Android, isolate nelle varie schermate del telefono. Queste potranno, per esempio, essere integrate negli hub (sezioni) in cui è suddivisa l'interfaccia: Netflix, l'applicazione per la visualizzazione di film online, e Shazam, l'applicazione per la ricerca di contenuti musicali, verranno integrati, ad esempio, nell'hub Music+Video.

Anche le notifiche push seguono questo principio: sarà possibile personalizzarle per riceverle, ad esempio, solo in determinati hub o solo quando si utilizza una determinata funzione. Durante la conferenza Microsoft ha anche annunciato la disponibilità della release candidate di Silverlight 4, l'ultima versione di prova prima della disponibilità finale del prodotto prevista per il mese prossimo.

Novità anche per Internet Explorer 9. Il browser di Microsft, progettato con HTML5 in testa, avrà un nuovo motore JavaScript, supporterà molte delle specifiche HTML5 e sfrutterà l'hardware del Pc (la GPU) per la grafica: dal rendering dei caratteri alla riproduzione delle animazioni. Includerà un maggiore supporto a CSS3, ai livelli 2 e 3 del DOM, ma non sarà disponibile su Windows XP.

Nessuna informazione sulla data di rilascio della versione completa del browser, che dovrebbe arrivare non prima della metà dell'anno prossimo. Tutta la grafica dei siti Web verrà, in Explorer 9, accelerata attraverso la GPU: gli elementi grafici, compresi gli elementi scritti in linguaggio SVG, verranno gestiti dai potenti processori grafici che oggi equipaggiano i Pc, lasciando inoltre il processore principale libero di elaborare altre informazioni.

Ciò si traduce in animazioni più fluide, grafica più chiara e maggiore velocità di esecuzione. Nella versione finale l'accelerazione riguarderà anche i video serviti attraverso HTML5 (senza plug-in) e distribuiti in formato in H.264, l'unico di cui è stato annunciato il supporto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il