BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Auto aziendali, agenti di commercio e per professionisti: il noleggio come alternativa al leasing.

Noleggiare auto aziendali: la nuova tendenza delle imprese. I vantaggi



Noleggiare un’auto aziendale piuttosto che scegliere l’acquisto o il leasing del veicolo: sembra essere questa l’ultima tendenza particolarmente apprezzata dalle aziende per la gestione del proprio parco vetture, tendenza che permette una maggiore flessibilità alle esigenze dell'utilizzatore e l’annullamento delle diverse spese connesse alla proprietà delle auto, come pagamento di bollo e assicurazione.

Per quanto riguarda il noleggio per coloro che sono titolari di Partita Iva, la detraibilità dell'Iva (40% o 100%) varia a seconda delle modalità di impiego dell'auto e di chi la utilizza.  La detrazione, comunque, è totale (100%) nel caso in cui si tratti di veicoli aziendali senza cui non può essere svolta l’attività di impresa, come i furgoni o le auto di agenti e rappresentanti di commercio, mentre si attesta al 40% per le auto affidate ai dipendenti, che non strettamente strumentali e vengono sfruttate anche per uso personali.

Per i professionisti, l'Iva sarà in detrazione del 40% sui costi del noleggio: per l'Irpef il lavoratore autonomo può inserire tra i costi professionali deducibili il 40% dell'ammontare dei canoni di autonoleggio fino al tetto massimo di 3.615 euro l’anno (un costo deducibile massimo di 1.446 euro) e il 40% dei servizi accessori (senza limite di importo), limitatamente ad un solo veicolo.

Cambia lo scenario, invece, per quanto riguarda la deducibilità dei costi di gestione, cioè legati al canone di noleggio e servizi accessori come assicurazione, bollo e manutenzioni, nelle imposte sui redditi. Se si tratta di un veicolo ad uso strumentare dell’azienda, si arriva ad una percentuale del 100% e senza limiti di spesa, percentuale che scende al 90% per chi usa la vettura anche a fini personali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il