BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni regionali 2010: Santoro online su Internet con la trasmissione Rai per una notte

Dopo Mentana e Floris, anche Santoro sul web con un suo talk. Sarà trasmesso anche da Current Tv



I talk show politici banditi dalla tv commerciale in vista delle prossime elezioni regionali 2010, che si terranno domenica 28 marzo, approdano su Internet, dove ormai il popolo dei cittadini internauti, volendo approfondire, conoscere, chiarirsi, può sbarcare su Youtube e liberamente scegliere ciò che vuole sapere e sentire. Magari anche chi.

Certo la rete non è il salotto televisivo del dibattito, del confronto, degli ospiti che discutono portando alla luce ogni singolo aspetto (bello o brutto che sia) da far conoscere. Ma in questi offre l’unico spazio disponibile alle idee ‘libere e di ognuno’. Così, dopo Mentana con Condicio su Corriere.it e Giovanni Floris su Repubblica.it, sbarca in rete anche Michele Santoro, immancabile in questa nuova iniziativa.

Il conduttore di Annozero sarà protagonista di ‘Rai per una notte’, realizzata dalla Federazione nazionale della stampa e dall'Usigrai, serata definita da Santoro stesso “il primo sciopero degli abbonati della Rai, la prima volta che gli abbonati della Rai reagiscono a un divieto con forme nuove e senza ricorrere alla minaccia di non pagare il canone”.

E la nuova idea ha riscosso gran successo, basti pensare che ben 50mila sono state le persone che hanno versato 2,5 euro ciascuna. Appuntamento per la trasmissione fissato a giovedì sera e sarà trasmessa dal Paladozza di Bologna. Ma ‘Rai per una notte’ non sarà solo sul web.

Il programma sarà, infatti, anche trasmesso su Current (Sky 130), il canale italiano del network globale di scambio d'informazioni e attualità fondato da Al Gore nel 2005, insieme all'avvocato Joel Hyatt. La scelta di Current è stata fatta perché si tratta di una genere di tv “votato all'indipendenza e al racconto fattuale”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il