BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Lavori in casa e ristrutturazioni:con gli incentivi 2010 cancellati obblighi progetto e Dia.Polemica

Polemiche all'indomani della cancellazione della Dia per i lavori di ristrutturazione



La cancellazione della denuncia di inizio attività (Dia) per gli interventi di manutenzione straordinaria che interessano le case, ‘sempre che non riguardino le parti strutturali dell'edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici’ è stata comunicata qualche giorno fa e le polemiche non hanno tardato ad arrivare.

Il nuovo decreto incentivi prevede l’eliminazione della Dia per tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e per quelli di manutenzione straordinaria che non toccano parti strutturali e non comportano aumenti delle unità immobiliari o dei parametri urbanistici, per le serre prive di strutture murarie, la pavimentazione degli spazi esterni, l'eliminazione delle barriere architettoniche (escluse rampe e ascensori esterni), i pannelli solari senza serbatoio di accumulo, fuori dei centri storici e le opere temporanee.

Per dare il via ai lavori sarà necessaria una comunicazione (anche telematica) al comune con i dati dell'impresa che effettuerà i lavori. Questa liberalizzazione porterà ad una decisa diminuzione dei costi, perché non sarà più necessario ricorrere ad un tecnico per il progetto e per la firma sulla Dia.

A polemizzare contro la nuova decisione sono soprattutto i professionisti, che accusano l’ipotesi di una possibile minore sicurezza nelle costruzioni perché questa regola “eliminerebbe la figura fondamentale del tecnico che è garanzia di professionalità e rispetto delle norme”, secondo il monito di alcuni. Altri, invece, lamentano l’eventuale conseguenza di un minor lavoro per i progettisti, già colpiti dalla crisi del mercato immobiliare.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il