BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rai Per una Notte: trasmissione di Santoro per elezioni regionali 2010. Dove si può vedere?

Rai per una Notte di Santoro stasera pronto al via. Chi ci sarà



Il governo blocca i talk show in televisione prima delle elezioni regionali e i giornalisti si rivolgono al web. Enrico Mentana prima, Giovanni Floris dopo e Michele Santoro ora hanno deciso di portare i loro dibattiti di attualità politica sul web, trasferendo i contenuti delle loto trasmissioni tv in rete, attualmente considerato unico spazio di libertà di espressione e informazione in toto, che offre la possibilità di confronti ed eventuali spiegazioni e chiarimenti a tutti quei cittadini che qualche dubbio ancora lo nutrono.

La novità ultima nata si chiama Rai per una Notte ed è il talk che Santoro terrà questa sera al PalaDozza di Bologna, dove la soglia minima che era stata prevista di 50 mila partecipanti è stata raggiunta ed ampliamente superata. Rai per una Notte sarà trasmesso su Youdem , canale 813 di Sky, su Current Italy, il canale 130 di Sky di Al Gore, sul digitale terrestre su RaiNews 24 e in differita su Rapubblica TV.

La diretta sarà, invece, trasmessa da una fitta serie di tv locali: nel Lazio da Tvr Voxson; in Lombardia da TeleLombardia, Canale 6 e Antenna 3; in Emilia Romagna da E' TV - Rete 7; e in Campania da Napoli Tivù, mentre sul we, oltre che sul sito Rai per una Notte, sarà visibile anche su antefatto.ilcannocchiale.it; repubblica.it; corriere.it; unita.it; sky.it; articolo21.info; youreporter.it; altratv.tv; macchianera.net e www.la7.it.

L’evento, grande occasione di confronto, ospiterà, fra i giornalisti, i grandi protagonisti dell’informazione televisiva come Giovanni Floris, Gad Lerner, Norma Rangeri, Marco Travaglio, Morgan, Riccardo Iacona e Milena Gabanelli. Rai per una notte sarà anche la grande occasione del ritorno in tv di Daniele Luttazzi, e con lui ci saranno anche Antonello Venditti, Antonio Cornacchione, Nicola Piovani, Roberto Benigni, il Trio Medusa e Sabina Guzzanti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il