BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Giornali a pagamento: il primo è il Times. Il Wall Street Journal è già un successo. I prezzi

Da giugno anche il Times online sarà a pagamento. I nuovi piani



Times e Sunday Times a pagamento: così dopo il Wall Street Journal e, in Italia, il progetto già partito per avere accesso al Corriere della Sera online da cellulare, anche le edizioni della testata britannica prevederanno una certa somma da pagare per avere accesso al sito.

Il passaggio dalle news online libere al pagamento avverrà in modo graduale. Inizialmente resteranno gratuiti i primi dieci articoli al mese per gli utenti registrati, mentre chi vi accede attraverso Google News saranno cinque gli articoli gratuiti. L’abbinamento sarà necessario nel momento in cui questa soglia verrà superata.

Così, da giugno, per consultare siti internet: www.thetimes.co.uk e www.thesundaytimes.co.uk, che sostituiranno l'attuale timesonline.co.uk, si pagherà il costo di 1 sterlina al giorno, oppure 2 sterline a settimana. Con l'abbonamento settimanale si accederà a contenuti e servizi aggiuntivi, oltre che alle rispettive informazioni contenute nei due giornali cartacei.

In attesa del nuovo servizio del Times,  il Financial Times pensa ad un sistema per i micropagamenti con Paypal, che permetterà sottoscrizioni giornaliere o settimanali, mentre il Guardian, che si attesta secondo quotidiano inglese per l'ampiezza del pubblico online dopo il New York Times, non prevede pagamenti per l’accesso al suo sito, tranne che per iPhone e costa 2,39 sterline.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il