BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mettersi in proprio: agevolazioni se si è disoccupati o azienda in crisi

Come mettersi in proprio se disoccupati. Bonus e bandi



L’effetto della crisi si è tradotto in un licenziamento? Per tutti i disoccupati, i lavoratori in cassa integrazioni e coloro che lavorando in aziende che vivono momenti non certo floridi, arriva un nuovo bonus dedicato a tutti coloro che intendono mettersi in proprio.

La misura è pensata per chi usufruisce del trattamento di cassa integrazione ordinaria, cassa integrazione straordinaria in caso di liquidazione dell’azienda, cassa integrazione straordinaria nel caso di esuberi strutturali e indennità di disoccupazione, anche con requisiti ridotti.

Per poter beneficiare di questo bonus bisognerà presentare all’INPS una domanda con la descrizione dell’attività che si intende avviare e compilare i moduli specifici che verranno consegnati a chi intende inoltrare domanda.

Una volta analizzata la domanda e verificata la potenzialità dell’attività che si vuole avviare, l’Inps stessa comunicherà a chi ha presentato richiesta la validità della stessa e si occuperà di versare subito il 25% dell’incentivo, mentre il restante 75% della somma sarà versato una volta presentata tutta la documentazione inerente l'avvio della nuova iniziativa, dell'attività di lavoro autonomo e di una cooperativa.

Nel frattempo, l'Assessorato al Lavoro lancia il progetto Welfare to Work per i disoccupati e i lavoratori in cassa integrazione o in mobilità che intendono mettersi in proprio ed avviare attività economiche e produttive, stanziando un fondo per 3,2 milioni di euro.

Potranno accedere al bando i disoccupati da almeno 24 mesi, i beneficiari degli ammortizzatori sociali e i collaboratori a progetto. Il finanziamento, una volta assegnato, sarà ripartito in due anni e la prima rata sarà versata dalla Regione previa fideiussione bancaria.

Le domande si potranno presentare fino al prossimo 10 ottobre e verranno esaminate dal Nucleo di Valutazione fino all'esaurimento del finanziamento previsto.

Disoccupati 2016: assegno, indennità, agevolazioni. Debutta il nuovo assegno di disoccupazione nel 2016, vediamo quali sono le caratteristiche, a chi è rivolto e come funziona

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il