BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 7 su pc e notebook: installazioni boom. E aziende iniziano l'adozione

Windows 7 sostituisce Vista ed è boom sui pc



Dopo la delusione di Vista Microsoft ha fatto il boom con il nuovo sistema operativo Windows 7 che solo dopo sei mesi dal suo debutto ha registrato ben 90 milioni di copie vendute. Stando agli ultimi dati, nel nostro Paese Seven copre il 74,8% delle vendite di pc, Vista l'11,1% e Xp il restante 14,2%.

Ciò significa che tre computer su quattro venduti a inizio anno integravano il nuovo sistema operativo. Diversa la situazione per quanto riguarda i portatili, su cui Windows 7 ha registrato una vendita del 60,3%, ma, secondo gli esperti, è solo una questione di tempo.

Considerando l’ottima partenza, Microsoft pensa infatti di accelerare questo processo, lanciando la promozione, valida fino al 13 maggio, secondo cui chi possiede un pc con regolare licenza Xp o Vista può passare a Windows 7 Home Premium con 99 euro, invece dei 129 di listino, mentre con 59 euro si potrà aggiornare alla versione Premium la Starter Edition.

Microsoft comunica, inoltre, che passare al nuovo Windows 7 è un'operazione da fare il prima possibile anche perché il supporto tecnico a Windows Xp Service Pack 2 e Vista in versione Rtm (release to manufacturer) finirà il 31 luglio 2010. Il successo del nuovo Windows 7 si sta facendo sentire anche nelle aziende. Gli analisti lo avevano già anticipato ma la tendenza sta nascendo ora.

Secondo loro l’avvento del nuovo sistema operativo in azienda non sarebbe iniziato prima della metà del 2010 e così in effetti sta accadendo. Valutato il buon impatto avuto da Windows 7 e considerati pro e contro della migrazione dal poco soddisfacente Vista al nuovo windows 7, le aziende iniziano il processo di passaggio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il