It 2010: il settore migliorerà rispetto a previsioni. Bene notebook e software. Al palo i server

Il 2010 sarà l’anno dei notebook e dei software. Le previsioni



Il 2010 sarà l’anno dei notebook e dei software e tornerà così a crescere la spesa IT, guidata nell'Hardware dalla vendita di Pc portatili, dallo Storage e dai sistemi di Virtualizzazione e Outsourcing.

Sono queste le previsioni di Gartner relative a quest’anno. Gli analisti si attendono una crescita globale del +5,3%, che raggiungeranno i 3,4 trilioni di dollari, contro i 3,2 trilioni del 2009. Per quanto riguarda il settore Hardware, si stimano investimenti per 353 miliardi dollari nel 2010 (+5,7% rispetto al 2009). A fare da traino alle spese ci saranno i PC portatili (+4%) e i computer professionali (+1%).

Le imprese preferiranno investire, invece, nello storage, mentre per quanto riguarda la spesa server, le imprese preferiranno quelli di fascia più bassa per il breve periodo, mentre nel lungo termine sceglieranno soluzioni di Virtualizzazione e Cloud Computing.

Le maggiori entrare e la crescita più rapida, che continuerà fino al 2014, sarà quella del comparto networking, grazie soprattutto agli investimenti sui sistemi di virtualizzazione, sicurezza, integrazione e qualità dei dati e business intelligence. Andranno bene anche Web Conferencing, Team Collaboration ed Enterprise Content Management.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il