BusinessOnline - Il portale per i decision maker








E-mail certificata ( pec ) per tutti dal 26 aprile: sarà come una raccomandata dice Brunetta

Al via dal 26 aprile il sistema di poste elettronica certificata. Come funziona



Parte il prossimo 26 aprile il servizio di posta elettronica certificata (Pec) voluta dal ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, per regolarizzare i rapporti tra Pa e lavoratori e Ordini e loro iscritti. “Tutti i cittadini che lo vorranno potranno ricevere gratuitamente un account di posta elettronica certificata, che darà diritto di interloquire con la Pubblica Amministrazione.

Basterà presentarsi presso la rete delle poste con un documento di riconoscimento. Sara' l'inizio di un nuovo mondo con la fine delle code e lo stop alle raccomandate”, ha specificato il ministro. Ad oggi soltanto il 34% delle PA italiane è dotata di una email per la posta elettronica certificata, ma si spera che vista l'imminente scadenza prevista per legge, i ritardatari si adeguino.

Chiunque lo vorrà, potrà recarsi presso le Poste italiane o i negozi Telecom e, fornito di documento di riconoscimento, otterrà in modo del tutto gratuito un proprio account Pec. I cittadini che sceglieranno questo canale di comunicazione, avranno diritto a ricevere una risposta diretta, come fosse una raccomandata con ricevuta di ritorno.

La PEC fornisce garanzie di qualità e sicurezza, combinando facilità d’uso della posta elettronica e le garanzie fondamentali della comunicazione istituzionale.
                  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il